Tutti gli articoli - Nigrizia

Tutti gli articoli / Cinema

03 Febbraio 2023

Birdland, la foresta delle cicogne

La manifestazione cinematografica olandese (25 gennaio-5 febbraio) propone 13 titoli del continente africano. Si segnalano le opere di Leila Kilani (Marocco), Perivi Katjavivi (Namibia), Angela Wanjiku (Kenya)

Simona Cella da Rotterdam
25 Gennaio 2023

Il Fespaco rilancia la cultura della pace

Giunto alla 28ª edizione, l’appuntamento in Burkina Faso propone 170 opere tra lungometraggi, corti, documentari, animazione, serie tv. Tra i titoli che si contendono l’Etalon d’or du Yennega, Mami Wata del nigeriano Fieri Obasi e Xalé, les blessures de l’enfance del senegalese Moussa Sene Absa

Simona Cella
20 Dicembre 2022

Cinema afrodiscendente: narrative non convenzionali all’Afrobrix Festival di Brescia

Con una kermesse di 4 giorni, Afrobrix ha offerto un raro spiraglio sui tanti modi possibili di raccontare e raccontarsi del mondo afrodiscendente

Roberto Valussi
08 Novembre 2022

Festival di cinema africano di Verona: più lungo con un nuovo look

Le novità della 41esima edizione

Redazione
07 Novembre 2022

A Tunisi il cinema impegnato e popolare delle giornate di Cartagine

Un importante appuntamento con il meglio della filmografia africana e mediorientale ma anche un grande evento popolare che ha riempito le sale di appassionati e curiosi. Il premio Tanit d’oro a ‘Thug of war’ del regista tanzaniano Amil Shivji, selezionato quest’anno anche per gli Oscar

Giulia Beatrice Filpi (da Tunisi)
02 Novembre 2022

Tunisia: Festival del cinema di Cartagine

La manifestazione presenta 170 film di paesi africani e arabi

Redazione
22 Settembre 2022

Tanzania: il film ‘Tug of War’ al 95° premio Oscar

Dopo 20 anni un’opera tanzaniana torna al prestigioso festival del cinema

Redazione
20 Settembre 2022

Toronto International Film Festival: l’Africa lascia il segno

Dal lavoro del nigeriano Biyi Bandele (The King’s Horseman), tratto da un’opera di Wole Soynka sul colonialismo, a Nanny, horror d’esordio della sierraleonese Nikyatu Jusu, a Hawa, commedia di Maïmouna Doucouré. L’appuntamento canadese conferma la vena creativa del cinema africano

Simona Cella
1