Africa / Cina

La Cina aprirà un centinaio di ospedali, cliniche e centri sanitari in Africa. Lo ha garantito il ministro della Salute cinese, Lin Bin, al Forum ministeriale sino-africano per lo sviluppo sanitario del continente nero.

“L’apertura di cento ospedali e cliniche fa parte del piano del nostro governo per migliorare la sanità in Africa e per prevenire la diffusione di epidemie come l’Ebola, la tubercolosi o la malaria”, ha spiegato Lin Bin, il quale ha assicurato anche che il ministero della Salute cinese garantirà assistenza a numerosi Stati africani per migliorare la capacità di intervento in caso di emergenze sanitarie.

Inoltre, ha aggiunto il ministro, nei prossimi tre anni “delle squadre composte da infermieri, medici e ostetriche visiteranno 40 nazioni per distribuire apparecchiature mediche e medicinali”, mentre “10 aziende farmaceutiche cinesi prenderanno contatto con società africane per studiare la possibilità di avviare in loco la produzione di farmaci”.

Infine, Cina e Africa collaboreranno in attività di laboratorio e nella ricerca, offrendo anche programmi di formazione a studenti e personale sanitario africani. (Agi)