Mohamed Hamdan Dagalo, detto Hemetti, vicepresidente del Consiglio sovrano e già accusato di gravi violazioni dei diritti umani in Sudan

In questo numero:

  • Dopo il fallito tentato golpe del 21 settembre, l’ala militare del Consiglio sovrano vuole disarcionare il premier Hamdok e i suoi ministri, espressione della società civile, i quali rivendicano il controllo di polizia e servizi segreti. E, forse, all’Europa le divise al potere in Sudan non dispiacciono. Facciamo il punto con una nostra fonte nell’area.
  • Il lavoro degli stranieri in Italia vale 134 miliardi, il 9% del Pil. Sono i nuovi dati 2021 della Fondazione Moressa. Di Gianni Ballarini

 

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati