Ambiente minacciato

Nel prossimo futuro un terzo della flora tropicale africana potrebbe scomparire se non vengono prese misure protettive.

Quasi 7mila specie di piante sono potenzialmente a rischio di estinzione, secondo uno studio pubblicato questa settimana sulla rivista Science Advances, condotto da scienziati europei e africani.

Lo studio ha riguardato 22mila piante elencate nel database gestito dall’istituto francese Foundation for Research on Biodiversity. Tra le cause della minaccia di estinzione vi è l’azione diretta dell’uomo: la deforestazione, le attività agropastorali, ma anche i cambiamenti climatici.

Le zone più minacciate includono le foreste pluviali tropicali, in particolare nell’Africa occidentale, dove la deforestazione è da decenni molto forte.

Gli scienziati hanno identificato quattro regioni particolarmente vulnerabili in Africa: Etiopia, Tanzania centrale, Repubblica democratica del Congo meridionale e le foreste tropicali dell’Africa occidentale, in particolare quelle di Senegal, Gambia e Sierra Leone.

Per la prima volta gli studiosi sono riusciti a valutare anche il grado di conservazione della flora su scala continentale, redigendo una lista rossa, gestita dall’Unione internazionale per la conservazione della natura. Secondo il botanico Thomas Couvreur, coordinatore di questo studio, le valutazioni dello stato di conservazione della flora tropicale africana potrebbero fornire informazioni cruciali per migliorare la gestione della biodiversità e promuovere lo sviluppo economico sostenibile in Africa. (Radio France International)