Ambiente / Africa

Chi inquina di più deve contribuire in modo ancora più deciso a contrastare le conseguenze dei cambiamenti climatici: è uno dei principi della Dichiarazione di Libreville, un documento approvato da parlamentari e ong dell’Africa centrale in vista del vertice Onu in programma a Parigi a fine anno.

Nella capitale del Gabon inquinamento, surriscaldamento globale e conseguenze economico-sociali in particolare per le popolazioni più povere del pianeta sono stati al centro di un negoziato tra deputati dei parlamenti nazionali e ong dei paesi della Comunità economica degli Stati dell’Africa centrale (Ceeac).

La Dichiarazione sarà presentata alla XXI Conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Unfccc), in programma dal 30 novembre all’11 dicembre. (Misna)