Lo sterminio degli elefanti

Gli elefanti africani potrebbero estinguersi nel giro di pochi decenni. È l’avvertimento di un gruppo di esperti riunito in un vertice sulla conservazione dei grandi pachidermi tenuto nei giorni scorsi in Botswana. Un incontro che ha evidenziato un preoccupante calo nella popolazione a causa del bracconaggio per l’avorio.

Secondo gli ultimi dati forniti dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, la popolazione degli elefanti si sta infatti drasticamente riducendo: nel 2006 contava su 550mila esemplari, nel 2013 su 470mila. La situazione peggiore è quella dell’Africa orientale dove da 150mila elefanti si è passati agli attuali 100mila.

«Nel giro di cinque anni potrebbe essere troppo tardi per salvare questo magnifico animale», ha detto ai delegati provenienti da venti Ong e inviati di governi, Dune Ives, ricercatrice della fondazione filantropica Vulcan del miliardario Paul Allen, venuto a presentare i risultati dell’ultimo censimento degli elefanti. (Afp)