Benin / Elezioni

Ieri la Corte costituzionale del Benin ha confermato la vittoria dell’attuale primo ministro Lionel Zinsou al primo turno delle elezioni presidenziali dello scorso 6 marzo. Il premier beniniano non ha ottenuto però la maggioranza assoluta.

In base ai risultati (ancora provvisori) diffusi ieri sera, Zinsou è attestato al 27,11 per cento e precede Patrice Talon, secondo con il 23,52% dei voti. A separare il primo ministro e l’uomo d’affari poco più di 100.000 voti. Terzo classificato è Sebastien Ajavon con il 22,07%, che precede Abdoulaye Bio-Tchang e Pascal Koupaki, rispettivamente con l’8,29% e il 5,6%.

Confermato quindi il ballottaggio al secondo turno tra Zinsou e Talon, che si svolgerà il prossimo 20 marzo.

L’elezione deve nominare il successore di Boni Yayi, il cui incarico finirà il prossimo 5 aprile, dopo due mandati di cinque anni a capo di questo piccolo paese dell’Africa occidentale.

Secondo la Commissione elettorale l’affluenza alle urne è stata del 64,03%, una cifra molto simile a quella registrata nelle precedenti elezioni. Sono stati chiamati alle urne 4,7 milioni di aventi diritto. (Rfi)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati