Boko haram

Zeid Ra’ad Al-Hussein, alto commissario per i diritti umani all’ONU, ha detto in una sessione speciale del Consiglio sui Diritti Umani delle Nazioni Unite a Ginevra, che aveva ricevuto segnalazioni criminali su Boko Haram. Pare che i militanti del gruppo usino i bambini in prima linea come bombe umane.

“Corpi di bambini intorno ai 12 anni sono stati ritrovati sparsi nei campi di battaglia”, ha detto Zeid, ricordando il caso di una ragazza di 14 anni che, portando un bambino sulle spalle, ha fatto esplodere una bomba in un mercato”.

Il Consiglio ha condannato “le efferate attività terroristiche di Boko Haram”, tra cui il rapimento di più di 200 ragazze di una scuola in Chibok, a nord-est della Nigeria, circa un anno fa, chiedendo “di prosciugare tutte le possibili fonti di finanziamento” al gruppo.

Boko Haram ha attaccato città e villaggi nel nord della Nigeria e nelle regioni di confine con Camerun, Ciad e Niger. (Arabpress)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati