Armamenti

L’Italia nei prossimi anni spenderà oltre 3,5 miliardi di euro per l’acquisto di 27 caccia F-35. Lo ha annunciato il ministro della difesa Lorenzo Guerrini alle Commissioni parlamentari.

La campagna “Taglia le ali alle armi” considera questa decisione «una presa in giro degli italiani, alle prese con una congiuntura economica problematica, sia del parlamento che aveva chiesto, con il voto alla camera, di valutare le nuove fasi del programma».

“Taglia le ali alle armi” (promossa da Sbilanciamoci, Rete della Pace e rete Italiana per il Disarmo: queste le ragioni della campagna attiva dal 2009) sottolinea ancora una volta che è grave che il governo abbia soddisfatto le richieste di Lega e Fratelli d’Italia, schierati a favore dei caccia, e «bruci altri miliardi per un programma di armamento pieno di problemi e dalla chiara vocazione offensiva. Invece di concentrare risorse per il rilancio dell’economia, del lavoro, della protezione dell’ambiente».