Camerun / Boko haram

Sono almeno 25 le persone rimaste uccise e decine i feriti causati questa mattina da quattro attentati suicidi coordinati nel villaggio di Bodo, nella regione dell’Estremo Nord del Camerun al confine con la Nigeria, recentemente attaccata più volte dal gruppo estremista islamico nigeriano Boko haram.

Secondo quanto riportato da fonti ufficiali, due attentatori hanno colpito il mercato centrale della cittadina mentre altri hanno colpito i due punti principali d’ingresso e di uscita dalla città. I primi due stavano cercando di introdursi all’interno del mercato quando sono stati fermati dai residenti e a quel punto si sono fatti esplodere.

Dall’anno scorso il Camerun, come anche la Nigeria, il Ciad e il Niger, sono stati obiettivo di attacchi da parte del gruppo terrorista islamico nigeriano Boko haram.

In sei anni, gli estremisti islamici hanno ucciso migliaia di persone in Nigeria e nei paesi confinanti. nella sola regione camerunese dell’Estremo Nord si stima siano morte a causa degli attacchi del gruppo almeno 1200 persone dal 2013 a oggi.  Il Camerun è uno dei cinque paesi che forniscono truppe ad una forza regionale che combatte la formazione terroristica affiliatasi l’anno scorso al gruppo Stato Islamico. (Reuters)