Armi, Conflitti e Terrorismo

Chiesa, armi e banche / Parla il presidente di Pax Christi

Mons. Ricchiuti: “La Cei cambi banca, Unicredit è armata”

A un certo punto della chiacchierata, imbocca una direzione inattesa. E racconta. «Il 4 agosto del 2020 con Renato (Sacco, coordinatore nazionale di Pax Christi, ndr) siamo stati ospiti, a Roma, del ministro della...
Etiopia / Parla il coordinatore regionale del Jesuit Refugees Service

“In Tigray situazione grave, serve pace e riconciliazione”

La crisi etiopica non fa più notizia. Sono passati ormai sei mesi da quando, all’inizio dello scorso novembre, il primo ministro Abiy Ahmed ha ordinato all’esercito nazionale di intervenire per ridurre alla ragione il...
Stato d’emergenza in Ituri e Nord Kivu

Rd Congo: nell’est Tshisekedi gioca la carta militare

Per dare risposte concrete alle pressanti richieste di protezione da parte della popolazione e della società civile nell’est del paese, il presidente Tshisekedi ha spinto il nuovo governo dell’“Union sacrée” a militarizzare le zone...
L'intervento di Gad Lerner su Nigrizia accende il dibattito

La lettera del Papa che ostacolò la fine della guerra in Siria

Il pianeta malato ha da occuparsi d’altro. E così anche il decimo anniversario dell’inizio della guerra di Siria è trascorso nell’indifferenza generale. Chi sopravvive ancora in quel martoriato paese, così come i milioni di...
L’incremento deliberato dal Parlamento

Angola: le 3 ragioni per il prossimo boom delle spese militari

Che l’Angola sia da sempre uno dei paesi africani con la maggiore incidenza di spese militari sul proprio Pil non è un mistero. Tuttavia, l’incremento deliberato in questi giorni dal parlamento suscita più di...
Guerra al terrorismo

Costa d’Avorio: il ritorno della legione straniera francese

Appena due anni dopo l'ultimo invio in Costa d'Avorio, il 2° reggimento francese di paracadutisti, l'unità aerea d'élite della legione straniera francese, sarà di nuovo ad Abidjan il prossimo settembre. Lo anticipa Africa intelligence. Si...
Permane in stallo la crisi politica

Somalia: venti di guerra a Mogadiscio

Da giorni a Mogadiscio spirano venti di guerra civile. Venti diventati burrascosi domenica 25 aprile in due quartieri a nord, quando le forze di sicurezza si sono scontrate contro le milizie che sostengono l’opposizione,...
Mozambico / Insicurezza e investimenti al nord

Total a Cabo Delgado fra addio, arrivederci e tattiche dilatorie

Quando si osserva il dibattito sul dramma di Cabo Delgado, l’enfasi posta sulle cause prevale quasi sempre. Atteggiamento comprensibile, anche se un po’ riduttivo. Fra i motivi principali degli attacchi (che durano da oltre...
Relazione governativa sull’import ed export di armi

L’export armiero italiano sfiora i 4 miliardi. Ma la Difesa si lamenta delle restrizioni...

Al ministero della difesa si stracciano le vesti. Evidentemente non gli basta aver venduto le due fregate Fremm per 900 milioni di euro a un paese balordo in fatto di rispetto dei diritti umani,...
L’analisi

Sud Sudan: la legge del clan

Il “nostro” mondo - quello della famiglia comboniana e delle case missionarie in genere, del volontariato, delle associazioni e delle numerose persone che hanno sostenuto il diritto all’autodeterminazione del Sud Sudan e continuano a...

Le spese militari sfiorano i 2mila miliardi di dollari. Quelle italiane crescono del 7,5%

Quasi 2mila miliardi di dollari di spese militari. 252 dollari a testa, infanti e centenari inclusi. I cantori dei benefici di un mondo bellicista si rallegreranno nel leggere i nuovi dati pubblicati ieri dall'Istituto...
La popolazione in piazza nella città del Nord Kivu

Rd Congo: proteste contro l’insicurezza a Beni

La gente del Nord Kivu, nel nordest della Repubblica democratica del Congo, non ne può più dei gruppi armati che imperversano nella regione e di vivere nell’insicurezza. Per questo la società civile – nonostante...
Nuovi equilibri nel cuore dell’Africa

Se salta il Ciad

Serpeggia paura nelle strade della capitale N’Djamena. Non tanto per i carri armati che lunedì sera sono usciti dalle caserme e hanno vigilato sui movimenti dei contestatori all’annuncio dei risultati provvisori delle elezioni presidenziali...
Gli scenari dopo la morte del presidente

Ciad: centrato Deby. E ora?

Il gruppo armato Fact (Fronte per l’alternanza e la concordia in Ciad) è sceso dalla Libia a ridosso delle elezioni presidenziali dell’11 aprile scorso. I primi scontri con l’esercito ciadiano, il più equipaggiato e...
Il ruolo della Russia nel conflitto

Centrafrica: minerali nel mirino

I contractor russi hanno messo piede per la prima volta in Repubblica Centrafricana (RCA) tre anni fa, esattamente all’inizio del 2018. Ufficialmente si trattava di 535 istruttori ma fonti diplomatiche, militari e dei servizi...
Mozambico / Intervista al vescovo Luiz Fernando Lisboa

“Sarò sempre con il popolo di Cabo Delgado”

Il 24 marzo scorso la città di Palma, al nord del Mozambico, nella regione di Cabo Delgado, è stata teatro di un irruzione armata che ha lasciato sul terreno centinaia di morti e migliaia...
Sudan / Aumentano le violenze intercomunitarie

Darfur: civili ancora sotto attacco

In Darfur sembra che il tempo si sia fermato. Le cronache degli ultimi mesi non sono sostanzialemente diverse da quelle del primo decennio di questo secolo, quando era in pieno svolgimento il conflitto tra...
Repubblica Centrafricana / Esperienza di dialogo interreligioso

Ricominciare insieme

«La cosa più importante per noi non sono i principi teorici, ma come ricominciare a vivere insieme». Così inizia p. Moses Otii, missionario comboniano di origine ugandese, parroco della comunità “Notre Dame de Fatima”,...
Rwanda / Il Rapport Duclert e il riavvicinamento franco-rwandese

Macron tende la mano a una dittatura efficace

Un rapporto molto atteso. Ma che avrà tuttavia un effetto assai limitato sulle relazioni tra Parigi e Kigali. Perché? Essenzialmente perché si rivolge all’opinione pubblica francese e, in quanto statutariamente limitato al 1994, non...
Razzismo / Luca Traini e la tentata strage di Macerata

Un attentato “quasi terroristico”

Se Luca Traini fosse stato africano e i sei feriti fossero stati italiani, la narrazione mediatica di quel che è accaduto il 3 febbraio del 2018 a Macerata sarebbe stata differente. Anche la reazione...
audio
Rd Congo / Lettera della Cenco al governo e alla nazione

I vescovi: il nordest va tolto ai predatori. E rifondato

Per fare uscire il nordest della Repubblica democratica del Congo dalla situazione di insicurezza in cui è stato lasciato sprofondare negli ultimi vent’anni è necessaria una «rifondazione strutturale della visione, degli approcci e delle...
Il dramma di Cabo Delgado

Mozambico: la lunga Via Crucis di un popolo

Dal 5 ottobre 2017, giorno del primo attacco a Mocimboa da Praia, le notizie sulle incursioni di presunti terroristi islamici estremisti contro istituzioni dello Stato mozambicano e, in seguito, contro popolazioni inermi, ci giungono...
Elezioni generali il 9 aprile

Gibuti al voto sotto la minaccia di al-Shabaab

Il prossimo 9 aprile a Gibuti si andrà a votare. Si rinnoverà il parlamento e si eleggerà il presidente. In questi giorni è in pieno fervore la campagna elettorale. Il presidente uscente, Ismaïl Omar Guelleh,...
Cooperazione militare

In Somalia serve un cambio di passo

L'Italia supporta l'esercito e la polizia della Somalia accusati dall’Onu di aver commesso  gravissime violazioni dei diritti umani. Nei giorni scorsi il ministro della difesa, Lorenzo Guerini ha incontrato a Mogadiscio il suo omologo somalo,...
Il legno pregiato commercializzato in Europa

Sud Sudan: la razzia del teak

Ѐ ormai risaputo che il legno pregiato delle piantagioni e delle foreste sud sudanesi è razziato illegalmente in grandi quantità e costituisce una delle maggiori fonti di finanziamento dei gruppi armati che si sono...
audio
L’attacco alla città di Palma

Mozambico: gas e terrorismo, troppe mezze verità

Mercoledì 24 marzo, il gruppo terroristico che dall’ottobre 2017 opera nella provincia settentrionale di Cabo Delgado, ha attaccato e preso la città di Palma (75mila abitanti), nel nord del Mozambico. Lo ha fatto a sole...
L'editoriale di aprile 2021

Il regime rwandese davanti al tribunale penale internazionale

Il mondo è rimasto colpito dalla notizia dell'agguato e dell'uccisione di Luca Attanasio, giovane ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo (Rd Congo) il 22 febbraio scorso. Si è scoperto che quel paese esiste e...
audio
Etiopia-Eritrea

Le mezze verità di Abiy Ahmed

Martedì 23 marzo, dopo quattro mesi e mezzo di guerra civile nel Tigray durante i quali aveva negato duramente l’evidenza dei fatti, il primo ministro Abyi Ahmed ha finalmente ammesso, in un clamoroso discorso...
All'orizzonte nuovi assetti territoriali frutto del conflitto interno

Etiopia: confini della discordia

Nel 2019, il neo-primo ministro Abiy Ahmed dava il proprio imprimatur al primo gesto di rottura con l’ordine etnico-federale ereditato dal precedente governo. La creazione dello stato regionale del Sidama, rispondeva ufficialmente al desiderio...
Lotta al terrorismo

Niger: limiti della strategia anti-jihadista

Dopo l’attacco del 21 marzo il governo ha decretato un lutto nazionale di tre giorni, dal 23 al 25 marzo. Il Niger, nella zona a ovest, vicina al Mali, si trova colpito dagli attacchi...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti