Armi, Conflitti e Terrorismo

La guerra mette a rischio il sito patrimonio dell’umanità

Etiopia: l’Unesco difende Lalibela

La piega che stanno prendendo i combattimenti in Etiopia preoccupa anche l’Unesco, Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura. La settimana scorsa, le forze del Fronte di liberazione del popolo...
Amnesty International, rapporto sulle violenze nel Tigray

Etiopia, lo stupro come arma di guerra

Le informazioni che arrivano dalle zone di guerra dell’Etiopia sono poche e non facili da confermare, dato il blocco delle reti telefoniche e di internet nel Tigray e nelle altre regioni risucchiate nel conflitto...
Repubblica Centrafricana: contestato il Consiglio di sicurezza Onu

Bangui critica l’embargo sulle armi

Lo scorso 29 luglio (risoluzione 2588) il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha prorogato l’embargo sulle armi destinate alla Repubblica Centrafricana (Rca) fino al 31 luglio 2022. Un embargo che dura da otto anni. Non è...
Cabo Delgado: una nuova fase del conflitto

Mozambico, le truppe rwandesi presidiano il gas della Total

I fatti sono chiari: dopo circa un anno, la città di Mocimboa da Praia, insieme ad altre località nei dintorni, come Awasse, è stata riconquistata ieri dalle truppe governative, col decisivo appoggio dei mille...
6 agosto 2021. Ricordiamoci di Hiroshima

Disarmo nucleare: necessari nuovi accordi

Il 6 agosto 1945 la città di Hiroshima in Giappone veniva distrutta dalla bomba statunitense denominata “Little boy” e pochi giorni dopo, il 9 agosto, Nagasaki subiva la stessa sorte con “Fat Man”. Iniziava...
La denuncia in un rapporto di Human Rights Watch

Camerun: aumentano gli abusi sui civili nelle province anglofone

Non fanno che aumentare le violenze e gli abusi in Camerun dall’inizio di quella che si può definire guerra civile. Violenze ed abusi perpetrati dalle due parti in campo: le forze governative, chiamate a...
Marco Cochi

Il jihadismo femminile in Africa. Il ruolo delle donne all’interno di Boko Haram e...

Cosa collega la rivoluzionaria anarchica russa Vera Ivanovna Zasulich, processata per terrorismo nel 1878, alle stragi di Boko Haram e al-Shabaab in Africa? Apparentemente nulla. Eppure un filo, sottilissimo, collega questi due mondi: va...
Allarma il conflitto Tigray-Amhara, mentre quello Afar-Somali si estende a Gibuti

Etiopia: decine di corpi ripescati dal fiume Setit

Notizie allarmanti arrivano dal confine tra Sudan ed Etiopia, segnato in parte dal fiume Setit - noto in Etiopia come Tekeze - che segna anche il confine tra la regione del Tigray e quella...
Aumentata la capacità di raccogliere fondi e armi sempre più sofiticate

Terrorismo in Africa, una minaccia crescente

«Nella prima metà di quest’anno, l’Africa è diventata la regione più colpita dal terrorismo, dove i gruppi estremisti affiliati allo Stato islamico e ad al-Qaeda hanno ampliato la loro influenza, arruolato nuovi proseliti e...
Geometrie della violenza nel nord-est

Etiopia: si riaccende il conflitto Somali-Afar

Dal 27 luglio, un gruppo di manifestanti dello stato regionale Somali ha occupato per quattro giorni l’arteria viario-ferroviaria sulla rotta Gibuti-Addis Abeba, principale porta d’accesso ai mercati internazionali della Repubblica federale d’Etiopia. L’azione si...
Testimoni locali accusano i mercenari russi di Wagner

Repubblica Centrafricana: il massacro di Bossangoa

In Repubblica Centrafricana lo scorso 21 luglio un’ennesima carneficina di 19 giovani vite ha messo sotto shock la prefettura di Ouham, nel nord-ovest del Paese. Secondo alcuni testimoni, gli istruttori russi della società Wagner...
Il complesso mosaico politico-militare nella provincia settentrionale

Mozambico: militari stranieri contro gli insorti a Cabo Delgado

Il 24 marzo scorso, quando i ribelli di ispirazione islamista e di prevalente etnia kimwani e makhuwa sono penetrati nella cittadina di Palma, conquistandola per qualche giorno e facendo morti, feriti e distruzione, lo...
Capovolgimenti di fronte nella guerra civile al nord

Etiopia: le Forze per la difesa del Tigray all’offensiva

In Tigray si continua a combattere. Le Forze per la difesa del Tigray (Tdf) sono ora all’offensiva. Le Tdf, nuovo agente nel conflitto, sono di fatto un esercito “nazionale” nato alla macchia nelle prime...
Giochi di potere nel cuore dell’Africa

Repubblica Centrafricana: il conto da pagare alla Russia

Dall’inizio della sua cooperazione militare con il governo centrafricano, tre anni or sono, è andata crescendo l’influenza della Russia sui centri di potere della Repubblica Centrafricana a tal punto che oggi Mosca gioca sempre...
La situazione in Sud Sudan, Uganda, Kenya, Zimbabwe e Sudafrica

Cresce il mercato illecito dell’oro

Oro sporco. Quello scavato, venduto, distribuito in modo illecito. Contrabbandato, insomma. Un mercato fiorente, in crescita, e che neanche la pandemia ha fermato. Lo rivela una ricerca di Global Initiative Against Transational Organized Crime...
Il partito del premier ottiene la maggioranza parlamentare

Etiopia: una vittoria di Pirro per Abiy Ahmed?

Come largamente previsto, il primo ministro etiopico Abiy Ahmed ha vinto le elezioni del 21 giugno scorso. Il suo Partito della prosperità si è aggiudicato 410 dei 436 seggi in palio al parlamento nazionale....
Accordo bilaterale Nyusi-Kagame

Mozambico: truppe rwandesi dispiegate a Cabo Delgado

Dal 9 luglio scorso il Rwanda ha ufficialmente comunicato d’aver iniziato a dispiegare in Mozambico un migliaio di suoi soldati per affiancare l’esercito nella lotta all’insorgenza terrorista nella provincia settentrionale di Cabo Delgado, ricca...
L’analisi nel decimo anniversario dell’indipendenza dal Sudan

Dieci anni di Sud Sudan: che cosa aspettarsi?

Il Sud Sudan è nato grazie a prolungate e feroci guerre di liberazione, una la lotta durata più di 200 anni (l’autore comprende anche il periodo precoloniale, quando il sud era un bacino di...
Nel 31° anniversario della legge 185 del 1990

Campagna di pressione alle “banche armate”: gli appuntamenti del 9 luglio

Il 9 luglio, in occasione del 31° anniversario della legge n. 185 che nel 1990 ha introdotto “Nuove norme sul controllo dell’esportazione, importazione e transito dei materiali di armamento”, la Campagna di pressione alle...
Un segnale che può indicare l’acuirsi di vecchie e nuove tensioni

L’Etiopia a caccia di armi nei Balcani

Prima Sarajevo, poi Belgrado. Stando a quanto riportato da Africa Intelligence, a metà giugno una delegazione dei servizi segreti dell’Etiopia è volata nei Balcani per annusare le proposte di forniture militari, avanzate dai governi...
La seconda Conferenza di Berlino sulla Libia e il dilemma dell’unità nazionale

Libia: Dbeibah, il traghettatore

Si è chiusa il 23 giugno la Conferenza di Berlino sulla nuova Libia del governo di transizione di Abdul Hamid Dbeibeh (o Dbeibah), in carica dal 15 marzo scorso. Dai tempi della prima Conferenza...
Il gruppo Wagner al centro di un rapporto di CNN e The Sentry

Repubblica Centrafricana: i mercenari russi accusati di esecuzioni sommarie

L’operazione di riconquista del territorio lanciata dalle forze armate centrafricane (Faca) dopo l’offensiva dei gruppi armati ribelli che erano arrivati a controllare, alla fine dello scorso anno, oltre l’80% del territorio della Repubblica Centrafricana...
La compagine consolidata attorno al presidente, al partito al potere e alle forze alleate

Repubblica Centrafricana: varato il nuovo governo

Sei mesi dopo la rielezione del presidente Faustin-Archange Touadéra e dopo la nomina del nuovo primo ministro, Henri-Marie Dondra, lo scorso 12 giugno, la Repubblica Centrafricana ha finalmente il suo nuovo governo. La nuova...
Rapporto "Children and armed conflict"

2020: anno terribile per i minori nei conflitti armati

26.425 gravi violazioni tra cui attacchi a scuole, ospedali e il negato accesso all’assistenza umanitaria. Nel 2020 i bambini e le bambine nelle aree di crisi di molte parti del mondo sono stati al...
Verso un cambio di politica nei rapporti col continente

In Africa la Francia tenta nuovi approcci

Quando fu eletto, il presidente francese Emmanuel Macron non pensava di dover dedicare così tanto tempo all’Africa. Il suo programma era incentrato sull’Europa: un vero cambio di paradigma che sentiva necessario e che ha...
Pressioni della comunità internazionale per un dialogo con le milizie

Repubblica Centrafricana: verso un nuovo governo

Lo scorso 11 giugno l'economista ed ex ministro delle finanze Henri-Marie Dondra è stato nominato nuovo primo ministro della Repubblica Centrafricana. Dondra prende il posto di Firmin Ngrebada che il giorno prima aveva ufficialmente rassegnato...
Testimoni di speranza

Sud Sudan: nel nome di Abraham e Moses

Difficile, o forse possibile solo per occhi davvero contemplativi, scorgere nel Sud Sudan di oggi il seme che germoglia e cresce di cui parla il vangelo di oggi (Mc 4,26-34). A quasi dieci anni...
Ennesima strage di civili nel nordest

Burkina Faso: esercito inerme contro i massacri

È l’attacco più sanguinoso dal 2015 e nella storia del paese, quello effettuato da uomini armati non identificati (presunti jihadisti?) che nella notte tra il 4 e il 5 giugno hanno assaltato il villaggio...
Contronarrazione

Tunisia, il jihadismo ha perso appeal

Molto spesso le cronache o le analisi un po’ pigre raccontano che in Tunisia sopravvive l’islam radicale contiguo al terrorismo. Sopravviverebbe in quel brodo di coltura nutrito fra moschee estremiste, imam incendiari e internet. A...
Fa discutere la proposta, depositata in parlamento

Nigeria, cambiare nome non basta

Persino sui media mainstream italiani che di solito non hanno come priorità il continente africano, la Nigeria sta avendo in questi giorni un’attenzione particolare. E di motivi ce ne sono. Cominciamo con il più...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti