Armi, Conflitti e Terrorismo

Leonardo Spa, vento in poppa

L’affare delle armi L’azienda italiana, controllata dal ministero dell’economia, all’ottavo posto tra i produttori mondiali di armi, è sempre più attiva in Medioriente. Tra gli acquirenti, i paesi della coalizione, guidata dall’Arabia Saudita, schierata nello...
L'editoriale di febbraio 2020

Osare avvicinare le sponde del Mediterraneo

Nel Risiko della Libia, pesano gli attori esterni che si posizionano per spartirsi la torta di petrolio e gas. Il resto sono chiacchiere e una sterile rassegna di buone intenzioni. Sulla pelle dei libici. Lo...

Sudan: Decine di morti e feriti nell’attacco ad un villaggio Dinka ad Abyei

Sudan / Sud Sudan Sanguinoso attacco ieri nella zona petrolifera di Abyei, contesa tra il Sudan e il Sud Sudan. L’attacco, attribuito ai pastori seminomadi Missirya, al villaggio Dinka di Kolom, ha fatto numerose vittime...

Burkina Faso: Il parlamento approva l’impiego di civili armati contro il terrorismo

Burkina Faso Dopo l’ultimo attacco armato contro due villaggi che ha causato la morte di 36 civili, il parlamento del Burkina Faso ha approvato ieri una legge che permette l’impiego di volontari civili dotati di...

Eritrea: Firmato un accordo di cooperazione militare con la Russia

Eritrea / Russia Nei giorni scorsi Eritrea e Russia hanno firmato un accordo di cooperazione militare che prevede la consegna ad Asmara di due elicotteri Ansat, prodotti nella Repubblica Federale Russa del Tatarstan dall’azienda Kazan...

L'Africa sempre più colpita da crisi umanitarie

International Rescue Committee Gli spostamenti in massa di popolazioni minacciate da conflitti, azioni terroristiche o da cambiamenti climatici sono tra i primi fattori che causano insicurezza alimentare e umanitaria, particolarmente grave -e che rischia di...

Libia: Riprende l’offensiva su Tripoli, preoccupa il blocco dei pozzi petroliferi

Libia Le milizie di Fayez al-Serraj hanno denunciato stamane che il generale della Cirenaica Khalifa Haftar avrebbe ripreso, nella serata di ieri, l’offensiva a sud della capitale riconosciuta dall’Onu, Tripoli. I combattenti del Governo di accordo...

Somalia: 4 morti in un attentato suicida. Tra i 15 feriti anche 6 cittadini...

Somalia / Kenya Almeno quattro persone sono state uccise e altre 15 ferite in un nuovo attentato suicida compiuto con un'autobomba, sabato, ad Afgoye. L’attacco è stato rivendicato da al-Shabaab. Il ministro della Sanità turco, Fahrettin...

Burundi: Rivelata la presenza di oltre 4mila fosse comuni

Burundi Un'indagine della Commissione per la verità e la riconciliazione presentata nei giorni scorsi al parlamento ha rivelato la presenza di oltre 4mila fosse comuni contenenti i resti delle vittime delle uccisioni di massa avvenute...

Libia: Quasi 1000 migranti riportati nei centri di detenzione da inizio anno

Libia / Migranti "Almeno 953 migranti, tra cui 136 donne e 85 bambini, sono stati intercettati in mare e riportati in Libia nelle prime due settimane del 2020". La denuncia arriva dalla portavoce dell’Organizzazione Internazionale...

Sud Sudan, le milizie firmano il cessate il fuoco

Processo di pace La mediazione della Comunità di Sant’Egidio ha portato i principali gruppi armati ancora attivi nel paese a sottoscrivere un impegno per lo stop alle armi. Tra i firmatari ci sono personaggi di...

Sahel: Francia e G5 intensificano la cooperazione militare contro il terrorismo

Sahel / Lotta al terrorismo La Francia e i cinque partner del Sahel - Burkina Faso, Ciad, Niger, Mali e Mauritania - (nella foto i capi di Stato) hanno concordato ieri di intensificare “immediatamente” la...

Libia: Haftar lascia la Russia senza firmare l’accordo per il cessate il fuoco

Libia Khalifa Haftar (nella foto), il generale che attualmente detiene il controllo sulla Cirenaica, nell'est della Libia, con il sostegno di Russia, Egitto ed Emirati Arabi, ha lasciato Mosca senza firmare l’accordo che avrebbe formalizzato...

I janjaweed ancora all’opera in Darfur

Sudan / Pace minacciata Meno di una settimana dopo la firma di un pre-accordo tra il governo di transizione e i gruppi di opposizione armata darfuriani, nuove violenze hanno portato alla sospensione dei negoziati. Sotto...

Armi leggere, dal Mali alla Siria

Rapporto Small Arms Survey Uno studio effettuato sul campo ricostruisce la rete del traffico di armi di piccolo calibro nella vasta regione dell’Africa occidentale e del Sahel, dove proliferano, per lo più senza controllo, gruppi...

Kenya: Tre insegnanti uccisi e uno rapito nell’attacco notturno in una scuola

Kenya Tre insegnanti sono stati uccisi e un altro è stato rapito la scorsa notte a Kamuthe, vicino a Garissa, al confine con la Somalia. L’assalto, compiuto da sospetti appartenenti ad al-Shabaab, è avvenuto alle 2...

Sud Sudan: Sanzioni USA al vicepresidente Taban Deng Gai

Sud Sudan / Stati Uniti Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni al vicepresidente del Sud Sudan Taban Deng Gai (nella foto), accusato dal dipartimento del Tesoro americano di essere il mandante dell’assassinio del politico dell'opposizione...

Terrorismo: Decine di vittime in nuovi attacchi armati in Niger, Mali e Nigeria

Africa occidentale E’ un vero e proprio bollettino di guerra quello che arriva anche oggi dall’Africa saheliana occidentale e che riguarda azioni terrirostiche. Nell’ovest del Niger, vicino al confine con il Mali, sospetti jihadisti hanno...

Sahel. Quintuplicato il numero delle vittime di terrorismo

Africa occidentale-Sahel Il capo dell'Ufficio delle Nazioni Unite per l'Africa occidentale e il Sahel, Mohamed Ibn Chambas, davanti ai membri del Consiglio di sicurezza dell’Onu ha dichiarato che l'Africa occidentale e la regione del Sahel...

Camerun: Bimbo fa esplodere involontariamente una granata. Nove morti

Camerun / Incidente Almeno 9 persone sono state uccise a Fotokol, in Camerun, dall’esplosione di una bomba a mano fatta saltare in aria per sbaglio da un bambino. L’incidente è avvenuto in una regione che si...

Somalia: Al-Shabaab colpisce nuovamente a Mogadiscio. 4 morti

Somalia / Terrorismo Il gruppo jihadista al-Shabaab ha rivendicato l'attentato con autobomba avvenuto ieri mattina nella capitale somala Mogadiscio, nel quale sono morte quattro persone e altre 15 sono rimaste ferite. L'attentato segue quello avvenuto lo...

Nigeria: Rapiti 2 marinai russi e un indiano. Quattro i soccorritori uccisi

Nigeria / Attacchi pirateschi Il 5 gennaio, il quotidiano digitale Premium Times ha riferito che il 2 gennaio in Nigeria un gruppo di pirati ha attaccato la nave draga aspirante AMBIKA rapendo tre marinai, due...

Il terrorismo di serie B

Africa/La lunga scia di sangue L’anno è appena iniziato ed è un susseguirsi di attentati di matrice jihadista nel continente, con decine di morti, soprattutto nel Sahel e nel Corno. Eppure l’attenzione dell’opinione pubblica è...

Nigeria: Decine di morti in un attacco a Gamboru

Nigeria / Terrorismo Almeno 30 persone sono state uccise ieri nel nord-est dello stato nigeriano di Borno dopo che un ordigno esplosivo improvvisato è stato fatto esplodere su un ponte affollato che collega la città...

Libia: Cresciuto del 131% il numero di civili vittime di esplosioni

Libia In Libia i civili uccisi o feriti da armi esplosive sono aumentati del 131% lo scorso anno, raggiungendo il picco più alto per numero di incidenti dal 2011, anno dell'insurrezione di Bengasi. A riferirlo...

Kenya: Tentativo di irruzione in una base britannica, tre arresti

Kenya Domenica la polizia keniana ha arrestato tre uomini accusati di aver tentato di irrompere in una base dell'esercito britannico a Laikipia, nel Kenya centrale, lo stesso giorno in cui un commando jihadista ha attaccato...

Verso una guerra regionale?

La corsa alla Libia C’è il rischio di uno scontro tra Turchia ed Egitto, a spese dei libici. La prima ha alzato l’asticella e deciso l’invio di truppe a sostegno del governo di al-Sarraj, il...

Il jihadismo dei tre confini

Sahel sotto attacco In una vasta area tra Niger, Mali e Burkina Faso due gruppi terroristici accrescono la loro influenza, assaltando le postazioni degli eserciti e facendo proseliti tra i gruppi etnici più emarginati Lo scorso...

Se i giovani non gettano la spugna

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 Ci sono le forze e le potenzialità per ripartire. Occorre decentralizzare le risorse e fare investimenti nella formazione professionale. Ho 30 anni e da tre lavoro come...

Una guarigione a tappe

REPUBBLICA CENTRAFRICANA, VOCI DA DENTRO - DOSSIER DICEMBRE 2019 Nel centro di Bambari si smobilitano e si preparano alla “vita normale” sia bambini reclutati a forza dalle milizie sia quelli arruolati con il consenso dei...