Armi, Conflitti e Terrorismo

Giornata internazionale dei diritti delle donne

Rd Congo: donne in prima linea

Dopo i recenti tragici avvenimenti nella Repubblica democratica del Congo con le uccisioni dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Moustapha Milambo, Nigrizia ha incontrato a Roma l’attivista congolese per i...
video
Etiopia / Video intervista al regista Dagmawi Yimer

“Tigray, dilaga la disinformazione”

Le truppe etiopiche ed eritree sono responsabili di possibili «crimini di guerra e crimini contro l'umanità» nella regione etiopica del Tigray. Lo ha dichiarato il 4 marzo l'Alto commissario Onu per i diritti umani,...
Ipotesi sull’uccisione dell’ambasciatore italiano

Rd Congo: se il mandante fosse a Kigali…

È saltato subito all’occhio che i veicoli del Pam (Programma alimentare mondiale) su cui viaggiavano le vittime dell’imboscata, l’ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo (Rd Congo) Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e...
Uno studio del Barometro securitario del Kivu

Rd Congo: identificati 122 gruppi armati

Quando si affronta l’argomento dell’instabilità nelle regioni dell’est della Repubblica democratica del Congo, la confusione e il pressapochismo hanno spesso la meglio – anche sulle pagine di giornali e di siti web. Qual è...
Il riarmo del mondo

Il virus gonfia le spese militari

Mentre la pandemia disarma i bilanci dello stato e inaridisce i portafogli dei più, c’è un mondo che lussureggia gonfiandosi di dobloni. È quello militare. L’ultima analisi dell’International institute for strategic studies (Iiss), un...
Tigray e Benishangul

Etiopia: alla ricerca di nuovi equilibri

Si possono citare tantissimi esempi per indicare cosa accade alla fine di un regime. Nel caso dell’Etiopia, ha evitato di trovarsi con un vuoto di potere per il semplice fatto che la riforma è...
La gestione iniqua delle risorse fondiarie alla base dei conflitti

Rd Congo: la maledizione della terra

Terre fertili, sottosuolo colmo di minerali e di materie prime preziose. La provincia congolese del Nord Kivu è tra le più ricche di risorse naturali del paese africano. L’est della Repubblica democratica del Congo...
Mario Giro

Guerre nere. Guida ai conflitti nell’Africa contemporanea

Diamo un nome alle guerre che si combattono nel continente africano, valutiamone il contesto e individuiamone le connessioni regionali. Perdiamo l’abitudine di rubricarle tra gli eventi genericamente “tribali”, cioè incomprensibili e quindi dimenticabili. Cerchiamo...
L’omicidio dell’ambasciatore italiano

Rd Congo: le mani del Rwanda su Goma

Che ruolo ha lo stato congolese nel nordest della Repubblica democratica del Congo e nel Nord Kivu in particolare, dove lunedì scorso è stato ucciso l’ambasciatore Luca Attanasio? Lo si può comprendere da questa...
audio
L’intervento militare nel Tigray nelle parole del presidente eritreo

Eritrea nella crisi etiopica: parla Afwerki

Il 18 febbraio scorso il presidente eritreo Isaias Afwerki ha rilasciato un’intervista alla televisione di stato, EriTV, scatenando i commenti degli eritrei nella diaspora – in Eritrea sarebbe un esercizio molto pericoloso – e...
Rd Congo / L’uccisione dell’ambasciatore italiano

Necessaria un’inchiesta internazionale

Siamo al rimpallo delle responsabilità e non può essere diversamente. Perché nel Nord Kivu – dove ieri sono stati uccisi l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista dell’automobile sulla quale si...
Il trasferimento precauzionale del vescovo di Pemba

Mozambico: la voce Dom Luiz nel silenzio di Cabo Delgado

Papa Francesco ‒ che nel 2013 aveva nominato il missionario passionista Luiz Fernando Lisboa vescovo della diocesi di Pemba, nel nord del Mozambico ‒, l'11 febbraio lo ha nominato a capo della diocesi di...
audio
Quasi 1 milione e mezzo gli sfollati

Centrafrica, la grande crisi umanitaria che il mondo ignora

Gli sfollati in Repubblica Centrafricana sono quasi un terzo della popolazione, che significa 1,5 milioni di abitanti, dopo che altri 210mila si sono aggiunti in seguito all’escalation delle tensioni per la presa del potere...
Il 17 febbraio 2011 le prime rivolte a Bengasi

Libia, dieci anni dopo: tra caos, milizie e business delle migrazioni

Festeggiamenti in piazza dei Martiri a Tripoli hanno accompagnato i dieci anni dalle prime manifestazioni dei ribelli di Bengasi, capoluogo della Cirenaica, il 17 febbraio 2011, che hanno sancito la fine dell’era Gheddafi. Eppure,...
Il rapporto dell’International Crisis Group

Sud Sudan: le condizioni per un futuro sostenibile

Quali sono le condizioni per la sopravvivenza del Sud Sudan? Se lo chiede il rapporto Toward a viable future for South Sudan (Verso un futuro possible per il Sud Sudan), pubblicato nei giorni scorsi...
audio
XX° Giornata internazionale contro l’uso dei bambini nei conflitti armati

Schierati con i piccoli

Ad Adrè, all’est del Ciad e al confine con il Sudan, abbiamo incontrato spesso, negli ultimi anni, con i membri della Commissione giustizia e pace della parrocchia di Abeché, diversi minori provenienti dalle campagne...
Il presidente cambia strategia

Centrafrica: Touadéra tenta la riconquista del paese

Niente è più come prima in Repubblica Centrafricana dopo l’attacco sincronizzato perpetrato dai ribelli della Coalizione dei patrioti per il cambiamento (Cpc) sui fronti nord e sud della capitale lo scorso 13 gennaio. Faustin Archange...
audio
La Chiesa si muove

Rd Congo: dentro il caos, al fianco della gente

L’Onu lancia l’allarme in Repubblica democratica del Congo: servono urgentemente 1.9 miliardi di dollari per proteggere e assistere la popolazione nelle regioni orientali sotto la minaccia di indefiniti gruppi ribelli che controllano il territorio,...
Operativo il regolamento Ue su stagno, tantalio, tungsteno e oro

Minerali dei conflitti. Strasburgo detta le regole

Ora lo strumento c’è. Ed è operativo dal 1° gennaio. È un regolamento dell’Unione europea che rende possibile la tracciabilità di quattro minerali provenienti da zone di conflitto: stagno, tantalio, tungsteno e oro. Rende possibile...
Etiopia / Quello che Abiy Ahmed non dice

Tigray, i lati oscuri del conflitto

Secondo i dati dell’Unhcr, l’agenzia dell’Onu per i rifugiati, sono ormai almeno 60mila i profughi del Tigray arrivati nei campi del Sudan orientale. La stragrande maggioranza sono donne e bambini. Ognuno ha una storia...
audio
Disarmo / In ordine sparso

Stop atomica, l’Africa c’è

Con la ratifica dell’Honduras a fine ottobre, il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari (Tpnw) entra in vigore dal 22 gennaio 2021. Un traguardo atteso da anni, che però non si tradurrà con un...
Somalia / Caos elettorale

Voto sì, voto no, intanto la Turchia si rafforza

Che in Somalia imperi il caos non è certo una notizia. Per cui non c’è da stupirsi se a meno di un mese dalla presunta data fissata per le elezioni presidenziali (7 febbraio) non si...
audio
Repubblica Centrafricana / In crisi dal 2013

Bangui sotto scacco

La capitale della Repubblica Centrafricana si è svegliata ieri mattina sotto i colpi di arma da fuoco pesante e leggera. Si è trattato di attacchi condotti dai gruppi armati inquadrati nella Coalizione dei patrioti...
Kenya e Somalia

A cosa serve un muro sul confine?

Molta della tensione tra Mogadiscio e Nairobi, acuitasi nelle ultime settimane, dipende dalla minaccia terroristica, rappresentata soprattutto dal gruppo qaedista al-Shabaab, che da anni devasta la Somalia e pende come una spada di Damocle...
audio
Balcanizzazione in corso d’opera

Centrafrica: l’avanzata delle milizie

«A parte la capitale Bangui e qualche altra città, il resto del paese è in mano ai ribelli», rivela a Nigrizia una fonte locale, mantenuta anonima per ragioni di sicurezza. La Repubblica Centrafricana, reduce...
Il ritiro dei peacekeepers sarà completato nei prossimi sei mesi

Sudan: chiusa dopo 13 anni la missione di pace in Darfur

L’Unamid fu istituita il 31 luglio 2007 con la risoluzione 1769 del Consiglio di sicurezza come missione congiunta dell’Unione africana e dell’Onu, la prima di questo genere nella storia degli interventi di peacekeeping. Il...
La visita di al-Sisi a Parigi

Si cementa l’intesa franco-egiziana

Si è conclusa la visita di tre giorni del presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi, accolto con tutti gli onori a Parigi. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha assicurato che la futura vendita di armi...
Sudan: gestione dei flussi migratori e violazioni dei diritti umani

Finanziamenti europei alle Forze di supporto rapido

Nei giorni scorsi Radio Dabanga, autorevole emittente e sito web sudanese, ha pubblicato i risultati di un’inchiesta giornalistica sui finanziamenti dell’Unione Europea alle Rapid support forces (Forze di intervento rapido - Rsf) le milizie...
Mozambico / Testimonianza da Cabo Delgado

“Guerra insensata. La pagano i poveri”

«Sono rimasti solo i muri», padre Edegard da Silva, missionario brasiliano della congregazione Nostra Signora de La Salette, è lapidario nel descrivere la situazione che si è creata alla missione di Nangololo, nel nord...
Etiopia, Sudan ed Egitto: la dimensione della crisi

Nel Tigray un conflitto di portata regionale

Come largamente previsto, la crisi etiopica ha ormai assunto preoccupanti dimensioni regionali. Secondo voci credibili diffuse nei giorni scorsi attraverso i social network, Twitter in particolare, il presidente del Tigray, Debretsion Gebremichael, sarebbe, o...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti