Armi, Conflitti e Terrorismo

Somalia, il governo trema

L'analisi di Mario Raffaelli Le milizie di Al Shabab negano un coinvolgimento nell’attentato kamikaze che ha ucciso tre ministri del governo transitorio e altre 19 persone in un hotel di Mogadiscio. Un’azione che evidenzia l’estrema...

A proposito delle accuse a due missionari saveriani

Rd Congo / Se la politica facesse il suo compito DI FRONTE A UN POPOLO CHE SOFFRE"Mulenge, perché è quello il luogo che io conosco e visitavo e dove ho il cuore, sempre. (...) La...

Missionari solidali non complici

EDITORIALE, DICEMBRE 2009 Rd Congo Un gruppo di esperti dell'Onu ha presentato al Consiglio di sicurezza il suo ultimo rapporto sull'applicazione della risoluzione Onu 1533 del 2004 riguardante il Congo RD, in particolare sull'embargo delle armi...

Rd Congo: ribelli, armi e missionari

Religiosi sotto accusa In un rapporto Onu, ufficiale da domani, ma già oggetto di commenti, si afferma che due missionari saveriani avrebbero sostenuto i guerriglieri hutu nel nord-est del paese. La Rete pace per il...

Multinazionali VS Kimberly Process

Al bando i diamanti dello Zimbabwe Due dei principali attori del commercio di diamanti hanno deciso di mettere al bando i diamanti provenienti dalle miniere di Marange, nell'est dello Zimbabwe. Da uno dei più importanti...

Bankitalia: più controlli sui finanziamenti armi

Rid: un buon punto di partenza Palazzo Koch detta le regole per un maggiore controllo delle operazioni finanziarie, onde evitare finanziamenti, anche indiretti, della produzione di armi di distruzione di massa. Provvedimento accolto con soddisfazione...

Taylor a processo

Continua la deposizione dell'ex presidente Continua la difesa dell'ex presidente liberiano Charles Taylor, sotto processo, all'Aja, per crimini di guerra e contro l'umanità commessi nella guerra civile che ha sconvolto la Sierra Leone tra il...

Commercio di armi: l’Onu detterà le regole

Approvato un calendario per adottare il Trattato Dopo anni di stallo, le Nazioni Unite hanno stabilito un calendario definitivo per la stesura e l’adozione del primo Trattato internazionale sui trasferimenti di armi convenzionali. Un settore...

Crimini in Darfur: la controproposta Ua

Accolto il rapporto “Mbeki” Al termine del vertice straordinario dell’Unione Africana in Nigeria, il Sudan accetta di valutare le proposte dell’ex presidente sudafricano Thabo Mbeki. Sul tavolo: l’istituzione di tribunali speciali misti, sudanesi e stranieri,...

Mend annuncia cessate il fuoco

Avviato il tavolo di pace Il Mend, principale gruppo armato delle regioni petrolifere del sud della Nigeria, ha annunciato una tregua a tempo indefinito, aprendo per la prima volta un tavolo di negoziato con il...

Delta del Niger: un piano per lo sviluppo

Il 10% del petrolio nigeriano andrà alla regione A pochi giorni dalla fine di una tregua durata tre mesi, la situazione nella regione petrolifera del sud della Nigeria, sembra essere ancora tranquilla. Intanto il presidente...

Pace nel Delta: tra dubbi e speranze

Militanti del Mend depongono le armi Migliaia di combattenti nigeriani della regione del Delta del Niger hanno deposto le armi ieri. Il Mend appare essere ormai decimato. Allo scadere dell’amnistia hanno aderito al provvedimento...

Somalia: tutti contro tutti!

Islamisti rompono l'allenza Almeno 20 morti. È il primo bilancio delle vittime degli scontri tra Hizb Al Islam e Al Shabaab, nella città portuale di Chisimaio, in Somalia. Il divorzio tra le due organizzazioni consegna...

Sud Sudan: «Peggio del Darfur»

Massacri a Jonglei Ancora violenze in Sud Sudan, dove, domenica, gruppi armati appartenenti a tribù opposte si sono scontrati causando 102 morti e 46 feriti. Crescono le tensioni tra nord e sud, in vista delle...

Affari d’oro

Somalia: il business del conflitto Armi, aiuti e sequestri. Un giro d’affari da centinaia di milioni di dollari che alimenta la guerra civile somala da quasi due decenni. Nell'anarchia diffusa, proliferano modi sempre più ingegnosi per...

Rwanda 1994, chi colpì il Falcon 50?

Testimone si rimangia la parola Non sarebbero stati i ribelli tutsi ad abbattere l’aereo con a bordo i presidenti rwandese e burundese, bensì gli estremisti hutu. Così Richard Mugenzi, all’epoca operatore della radio dell’esercito del...

Finmeccanica: armi senza frontiere

Industria militare Dati di bilancio positivi per la holding italiana e contratti in crescita nella sponda sud del Mediterraneo. Specie in Libia, dove sta maturando un’intesa per il controllo dei confini meridionali del paese di...

Assolto il “Mercante di morte”

Viktor Bout sarà libero Dopo averlo assolto dall’accusa di terrorismo i giudici tailandesi hanno deciso di non concedere agli Stati Uniti l’estradizione di Viktor Bout, noto trafficante internazionale di armi, arrestato a Bangkok nel marzo...

Nuovi scontri in Sud Sudan

Almeno 185 le vittime per scontri tra due diverse tribù, a causa di sconfinamenti per la scarsità di acqua. Un episodio che documenta l'alta tensione che caratterizza tutta la regione. Sullo sfondo sempre le...

Nigeria: soffocata la rivolta islamista

Il presidente Umaru Yar'Adua aveva chiesto di usare tutti i mezzi necessari per reprimere la rivolta. L'esercito nigeriano ha catturato e ucciso Yusuf Mohammed, capo del gruppo Boko Haram, dopo 5 giorni di violenti combattimenti....

Nigeria: 600 morti in scontri tra islamisti ed esercito

Per l'esercito nigeriano sono oltre 600 le vittime, soprattutto insorti, degli scontri con il gruppo estremista Boko Haram, scoppiati domenica. Nessuna conferma sui dati da fonti indipendenti. Il presidente Yar'Adua ha ordinato la repressione...

Nigeria: attacchi islamisti nel nord

Attacchi negli stati settentrionali di Bauchi, Yobe e Borno Gruppi armati islamisti contrari all'insegnamento della cultura occidentale nelle scuole hanno preso d'assalto stazioni di polizia in diverse città nel nord del paese. Centinaia le vittime....

Somalia: un massacro senza fine

Rapiti due agenti dell’intelligence francese In due mesi sono oltre 350 le vittime del conflitto a Mogadiscio. È stallo nei combattimenti mentre è in aumento il flusso di armi. Nel frattempo, emerge un nuovo attore...

Il Mend annuncia la tregua

Lunedì il primo attacco del Mend a Lagos 2 mesi di tregua: è il primo risultato raccolto dal governo di Abuja dopo la scarcerazione del leader del Mend, Okah. Ma è un cessate il fuoco...

Gheddafi nel mirino di Finmeccanica

Gli affari a Tripoli La Libia vuole entrare nel capitale dell’holding italiana. Ma è da anni che Tripoli rappresenta la quarta sponda del business del gruppo di piazza Monte Grappa e punto strategico degli affari...

Delta del Niger: i diritti non abitano qui

AI ha raccolto le testimonianze delle popolazioni del Delta: il quadro che ne esce è desolante Fiumi, acque, terreni inquinati; danni per la salute delle comunità e economia locale in ginocchio: "nel Delta del Niger...

Mai più bambini soldato

Fino al 29 giugno in Campidoglio esposta la mostra fotografica "Bambini di guerra: infanzia spezzata" "Bambini e giovani colpiti dai conflitti armati: ascoltare, capire, agire" è il titolo del convegno che si è svolto lunedì...

13 banche svelate

Da oggi attivo un "sito sentinella": www.banksecrets.eu Messi a nudo i collegamenti tra le maggiori banche del mondo, tra cui Intesa Sanpaolo e Unicredit, e imprese producono armi, danneggiano l'ambiente, sostengono regimi autoritari. L'iniziativa è...

Stato d’emergenza in Somalia

Unione africana, Etiopia e Kenya pronte a intervenire militarmente. Ma solo in un'operazione concordata. La pace non è mai stata così lontana: l'avanzata dei ribelli islamisti si è fermata, ma gli scontri continuano. Il governo...

Cabinda: vergogna angolana

La regione è sotto il controllo dell'Angola dal 1975 Torture, violazione dei diritti umani, detenzioni arbitrarie: le forze armate angolane a cabinda fanno quello che vogliono. La ricchezza dell'enclave di Luanda in terra congolese giustifica...