Armi, Conflitti e Terrorismo

La Finmeccanica dei generali

Le industrie della difesa non possono nominare ai vertici dipendenti pubblici usciti da meno di 3 anni dalla p.a. Ai vertici dell'azienda nominato l'ennesimo generale: Nazzareno Cardinali, ex ispettore capo del genio aeronautico. È il...

Spiragli di tregua in Nigeria

I sabotaggi del Mend contro le società petrolifere stanno danneggiando l'economia nazionale. Il governo corre ai ripari. Ad oltre un mese dal lancio dell'offensiva militare contro il Mend nel Delta del Niger, i militanti aprono...

Armi: un mercato che non va mai in crisi

L'Italia è ottava a livello mondiale per la spesa militare La crisi economica globale non ferma la tendenza: la spesa militare nel mondo cresce. Primato agli Usa, sempre più forti Pechino e Mosca. L'Italia non...

Al Qaeda in Magheb: parte l’offensiva

Lo sviluppo del terrorismo in nordafrica Aumentano gli attacchi nell’est dell'Algeria. I movimenti islamisti cambiano però strategia: non sono attentati kamikaze. Niger, Mali e Algeria, tentano un’offensiva congiunta; Europa sempre più preoccupata per le possibili...

Corruzione in Africa: banche sotto accusa

Rapporto Global Witness In un audizione al Congresso degli Stati Uniti, Global Witness denuncia la spregiudicatezza di alcune delle più importanti banche del mondo, responsabili, secondo l'organizzazione, di aver sostenuto alcuni dei politici più corrotti...

15 miliardi per gli F-35

L’Italia autorizza il budget di spesa della Difesa Crisi economica, calamità naturali e rivalità politiche, non fermano il fatturato delle più importanti società armiere d’Italia, per lo più sostenute da fondi pubblici. Dopo il via...

Somalia: tornano gli etiopici

Le truppe etiopiche, entrate in Somalia nel 2006, si erano ufficialmente ritirate dal paese nel gennaio 2009. I militari di Addis Abeba entrano in territorio somalo, dopo la recente avanzata degli islamisti. L'Etiopia nega...

Il Delta che scotta

Per tutelare la rpoduzione di greggio Abuja sceglie la via dei militari Scontro aperto tra esercito e ribelli del Mend nel Delta del Niger, nel sud della Nigeria: massiccia l'offensiva militare, le ong locali denunciano...

Somalia: forze radicali conquistano la capitale

L'opposizione chiede le dimissioni del presidente I miliziani islamisti entrano a Mogadiscio e circondano le milizie filo-governative, ormai in rotta. L’Onu si rifiuta di inviare una missione di caschi blu, senza la quale il governo...

Armi e aiuti viaggiano insieme

Rapporto SIPRI Gli stessi aerei che portano gli aiuti umanitari nelle zone di conflitto, trasportano armi, droga e metalli preziosi. Il 90% delle compagnie aeree identificate nei traffici di armi avrebbe consegnato aiuti per conto...

Sudan -Ciad: l’accordo inutile

Ribelli sudanesi fanno irruzione nell’est del Ciad Violenti combattimenti a est del Ciad tra l’esercito e le truppe di ribelli rifugiati in Sudan. Domenica i due governi si erano impegnati a risolvere pacificamente i conflitti...

Migingo, isola contesa

Le acque attorno all’isola sono 3 volte più pescose che nel resto del lago L’isola di Migingo, un fazzoletto di terra nel lago Vittoria, contesa da Uganda e Kenya. Le autorità assicurano che il confronto...

Vaticano e Finmeccanica a braccetto

Nigeria: Un polo scientifico con i soldi delle armi Dal 24 aprile a al 2 maggio primo Festival della scienza a Owerri in Nigeria. Tra i finanziatori del progetto, patrocinato dal Pontificio consiglio della cultura, l'holding...

Banche armate: Bnl all’incasso

Relazione Presidenza del Consiglio Dopo anni passati sotto coperta, gli istituti di credito si buttano a capofitto nel mercato di sostegno all’industria armiera. Il gruppo Paribas, di cui fa parte la Bnl, ha il 36%...

Madagascar, sangue in piazza

Sempre alta la tensione: continuano le proteste e le manifestazioni Due morti e decine di feriti tra i partigiani del presidente deposto Ravalomanana negli ultimi 3 giorni. Il governo ad interim di Andry Rajoelina continua...

Burundi, Rwasa depone le armi

Un anno fa la firma degli accordi di pace Un atto simbolico che potrebbe rappresentare la svolta decisiva nella conclusione della guerra civile, dopo i numerosi tentativi di cessate il fuoco. Resta da risolvere il...

Eritrea, prigione a cielo aperto

Dal 2001 il presidente Afeworki ha imposto un duro regime repressivo Torture, detenzioni in condizioni terribili, limitazioni di diritti umani e civili: queste le accuse contro il governo eritreo contenute in un rapporto di Human...

Pirati, frutto del conflitto

Analisi del fenomeno in Somalia La pirateria nelle acque dell'oceano Indiano è diffusa sin dai primi anni '90, quando, dopo la caduta del dittatore Siad Barre, il paese è piombato nel conflitto civile. Ma oggi...

Somalia: rientrano i profughi

L'Unhcr non incentiva ancora il rientro dei profughi: mancano strutture ed assistenza Più di 60 mila sfollati sono rientrati in Somalia dall'inizio del 2009: un segnale positivo, anche grazie alla parziale stabilità politica. Non sufficiente...

Boom di armi italiane

Campagna 'Banche Armate' Il Rapporto annuale del Governo sulle linee politiche in materia di controllo di export, import e transito dei materiali d'armamento, presentato lo scorso 31 marzo, indica un aumento del 29% delle autorizzazioni...

Niger, promesse di pace

Poche settimane fa la visita in Niger del presidente francese Sarkozy Intesa a Tripoli tra il governo di Niamey e i ribelli tuareg, per ora solo a parole. Intanto continua lo sfruttamento di uranio da...

Banche: armate e defilate

Export di armi e servizi bancari / La Campagna denuncia Il Rapporto 2009 al parlamento sull’import-export di armi “dimentica”, come già nel 2008, la lista degli istituti di credito che appoggiano il commercio di armamenti. La...

A 10 anni dal Trattato di Ottawa

Campagna contro le mine antipersona Il Trattato che ha messo al bando le mine antipersona compie 10 anni. 15 mila sono ancora le persone che muoiono o rimangono mutilate dall’esplosione degli ordigni. E se Cina,...

Rwanda: 15 anni dopo il genocidio

Da Nigrizia di aprile 2009 L’incubo e la maschera. Un regime e un leader che sanno ben rappresentarsi, che si fanno scudo del macello del 1994 e che si propongono come la sola via d’uscita. Nei...

L’Africa spara italiano

Export armiero Dal Rapporto del presidente del Consiglio sull’esportazioni di armi emerge come nel 2008 sia triplicato il valore delle autorizzazioni armiere rilasciate per il continente. Primeggiano, tra i destinatari, la Libia, l’Algeria, la Nigeria...

Bashir e il Darfur

Dopo l'Unione Africana, anche la Lega Araba ha respinto il mandato di cattura contro Omar El-Bashir emesso dalla Corte penale internazionale. Il presidente del Sudan, accusato di crimini di guerra e contro l'umanità nella...

Attacco alla 185, la replica di Nones

Precisazioni Il direttore dello Iai precisa la sua posizione nel dibattito sulla riscrittura della legge sul commercio delle armi e attacca le mistificazioni di cui sarebbe vittima. Roma, 1 marzo 2009 Ho letto con stupore l’articolo...

La lobby armiera attacca la 185

Commercio delle armi L'Europa ha approvato la direttiva che facilita il trasferimento intra-comunitario dei prodotti militari. Una normativa che snellisce e sburocratizza i passaggi, ma è anche meno rigida nei controlli. L’Italia deve recepirla: l’occasione...

Dal Lazio una legge di pace

Politica/ Istutizioni per la pace In dicembre il Lazio ha approvato una legge per la diffusione di una cultura di pace: riconversione dal militare al settore civile, contributi per la società civile, istituzione di una...

Maratona per l’indipendenza

Sahara Marathon è una manifestazione sportiva internazionale di solidarietà con il popolo saharawi, una popolazione che da 35 anni vive in campi profughi nel deserto algerino ed è in lotta con il governo del...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti