Politica e Società

Transizione ad ostacoli per il primo ministro e il suo nuovo esecutivo

Sudan: Hamdok reinsediato, ma la crisi non è finita

Il 21 novembre la crisi sudanese è entrata in una nuova fase. Ad un mese circa dalla sua destituzione, dallo scioglimento del suo governo e dalla presa del potere dei partner militari nel processo...
Rapporto sul settore minerario

Rd Congo: il Sud Kivu e il vicino predatore

I minerali che si estraggono nelle miniere di Mwenga nel Sud Kivu sono esportati illegalmente nei paesi confinanti e in quei paesi diventano legali. Inoltre il 70% del lavoro artigianale per la ricerca di...
Le responsabilità politiche della crisi umanitaria

Sud Sudan: due terzi della popolazione rischia la fame

Da diverse settimane ormai le organizzazioni dell’Onu e della società civile locale e internazionale lanciano allarmi sulla situazione umanitaria del Sud Sudan, sottolineando l’impatto delle alluvioni, della crisi economica e della diffusa conflittualità sulla...
In corso un tentativo di colpo di stato istituzionale

Guinea-Bissau: le tentazioni presidenzialiste di Embaló

Da mesi la Guinea-Bissau sta vivendo momenti di estrema tensione. Lo sciopero del personale medico e paramedico che ha bloccato il sistema sanitario, peraltro già al collasso, in precedenza scioperi generali contro il governo...
Elezioni in vista

Libia: manifestazioni di protesta contro le candidature di Gheddafi jr e Haftar

Comincia a delinearsi il quadro della candidature per le presidenziali del 24 dicembre in Libia. Dopo l’annuncio a sorpresa, domenica scorsa, di Seif al-Islam, figlio del deposto leader libico Muammar Gheddafi, è arrivata oggi...
Dalla Cop26 impegni generici per il dimezzamento delle emissioni di CO2 entro il 2030

Il bicchiere molto vuoto di Glasgow non spegne il riscaldamento globale

Doveva essere il vertice cruciale per dare seguito agli impegni presi a Parigi nel 2015 per la lotta ai cambiamenti climatici. Ma come spesso accade con questo tipo di incontri internazionali ormai da decenni,...
Aperta una campagna di raccolta firme

Passaporti, stop ai privilegi

Nel mondo esistono trattati internazionali che sanciscono il diritto per le persone a muoversi liberamente. Trattati sottoscritti da tutti i paesi cosiddetti “democratici”. Diritto che però, di fatto, consente solo ai cittadini dei paesi...
La crisi nella Repubblica Centrafricana

Governo e missione Onu: tensioni crescenti a Bangui

Già da tempo, non ci sono buoni rapporti tra il governo centrafricano e la Missione multidimensionale integrata delle Nazioni Unite per la stabilizzazione e la pace in Repubblica Centrafricana (Minusca). Questa situazione mette in...
Il paese è l’unico in linea con l’Accordo di Parigi per la riduzione dei gas serra

Gambia: primato verde

Mentre a Glasgow stanno per concludersi i lavori della Conferenza delle parti sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (Cop26), è importante ricordare che c’è un paese africano che può essere assolto con formula piena...
Tornano in Benin 26 opere depredate dal colonialismo

Da Parigi a Cotonou: tesori restituiti

L’aereo cargo, partito da Parigi, che atterra stamane a Cotonou, la maggiore città del Benin, paese dell’Africa occidentale già colonia francese, non riporta a casa solamente alcune opere che il colonialismo ha sottratto al...
Tardivi gli impegni presi dal presidente Kenyatta alla Cop26 di Glasgow

Kenya: tra cambiamenti climatici, buoni propositi, cattive politiche e conflitti

Il Kenya ha partecipato attivamente alla conferenza di Glasgow sui cambiamenti climatici. Il paese ha firmato due importanti e ambiziosi trattati che hanno l’obiettivo di ridurre l’emissione di gas ad effetto serra di almeno...
Nuovi stanziamenti del Fondo monetario per accelerare i lavori

Lesotho: slittato al 2028 il completamento del progetto di dighe

Non accennano a placarsi le polemiche attorno ai lavori per il completamento del sistema di dighe Lesotho Highlands Water Project (Lhwp). La prima pietra per la realizzazione del progetto di approvvigionamento idrico, sviluppato dai...
Repubblica Centrafricana

Touadéra-Bozizé: prove di dialogo

La parola d’ordine è “dialogo inclusivo”. Con l’obiettivo di riconciliare la Repubblica Centrafricana che dal 2013 è attraversata da una guerra civile a diverse intensità. A rilanciare il dialogo è stato il presidente Faustin-Archange...
Il voto del 1 novembre ha sancito la fine del dominio del partito unico

Sudafrica: crollo dell’Anc alle elezioni amministrative

Cocente sconfitta per l’African national congress (Anc) alle elezioni comunali dell’1 novembre scorso. Per la prima volta il partito di Nelson Mandela, al potere da 27 anni, non ha raggiunto la maggioranza dei consensi...
Il petrolio parla più forte della democrazia e dei diritti umani

La Guinea Equatoriale e gli imbarazzi della Comunità dei paesi di lingua portoghese

Era il 15 luglio scorso quando alcuni cittadini di vari paesi della Cplp (Angola, Capo Verde e Portogallo) presero carta e penna e scrissero una lettera all’allora presidente di turno, il capoverdiano Jorge Carlos...
Solo 10 milioni circa i votanti alle comunali del 1 novembre

Sudafrica: crolla l’affluenza al voto amministrativo

Scioccante il basso numero di votanti, è il titolo di apertura di stamattina del quotidiano nazionale The Star. Circa 10 milioni di sudafricani, secondo le prime stime, sono andati a votare alle elezioni comunali...
I report di Amnesty International e dell’Università di Cape Town

Covid19: alta la sfiducia nei vaccini in Africa

Sfiducia nei vaccini, uso politico della pandemia. Nel continente africano questi due elementi – apparentemente scollegati – sono al centro di studi e dibattiti che da un lato manifestano il punto di vista dei...
audio
Represse con crescente vigore le proteste anti-monarchiche

eSwatini, la linea dura di Mswati III

Dallo scorso giugno il regno di eSwatini – traduzione in lingua locale di Swaziland, nome inglese con cui era denominato dai tempi coloniali fino al 2018 - è percorso da ondate di dimostranti che...
Chi controlla la Commissione elettorale?

Rd Congo, battaglia per la Ceni

Il 6 novembre le forze politiche dell’opposizione, qualche partito della maggioranza e ampi settori della società civile daranno vita a una pacifica mobilitazione nazionale contro la nuova Commissione elettorale nazionale indipendente (Ceni) e per...
Fondamentale il ruolo del nuovo mediatore Staffan de Mistura

Sahara Occidentale: l’Onu spinge per la ripresa dei negoziati col Marocco

Tutto rinviato a venerdì 29 ottobre. Gli Stati Uniti non sono riusciti a far approvare all’Onu, mercoledì 27 ottobre, la bozza di risoluzione che proroga di un anno il mandato della missione dell'Onu nel...
audio
Interrotta la prevista alternanza di governo tra militari e civili

Sudan: un golpe per mantenere lo status quo

Il 25 ottobre, attorno a mezzogiorno, il presidente del Consiglio sovrano del Sudan, generale Abdel Fattah al-Burhan, in un discorso teletrasmesso, dichiarava che l’ala militare delle istituzioni del periodo di transizione aveva preso il...
L’appello del pontefice rilanciato dalla Conferenza episcopale

La Libia terra di lager, i migranti vanno salvati e accolti

«Esprimo la mia vicinanza alle migliaia di migranti, rifugiati e altri bisognosi di protezione in Libia: non vi dimentico mai; sento le vostre grida e prego per voi». Sono parole, cariche di parresia, che è...
L’Italia bellica

Lo shopping militare, oltre 6 miliardi in armi

Oltre 6 miliardi di euro per comprare nuove armi per le Forze Armate. È la richiesta del ministro della difesa Lorenzo Guerini al parlamento per l'ammodernamento delle strutture militari. La lista della spesa riguarda...
Facebook e Whatsapp le fonti di notizie più usate e meno affidabili

Social media e disinformazione politica coordinata

Cosa è vero e cosa è falso di quello che si legge su Internet, sui social? Cosa è propaganda e cosa attivismo sincero? E cosa di quello che viene postato, condiviso, amplificato creerà danni...
La contestata pipeline Uganda-Tanzania

Eacop: il petrolio non vuole ostacoli

È una delle opere infrastrutturali più grandi progettate in Africa. Ma anche una delle più contestate. L'oleodotto Eacop (East African Crude Oil Pipeline) con i suoi 1.443 chilometri di tubature taglierà in due l'Uganda,...
Le ombre della corruzione sull’attività dell’impianto chimico United Phosphorous Limited

Sudafrica: a Durban una “grave catastrofe ambientale”

Sono ancora in corso gli accertamenti sulla «più grave catastrofe ambientale in Sudafrica degli ultimi tempi», come l’ha definita la ministra dell’ambiente Barbara Creecy. L’incidente risale al 12 luglio scorso quando è stato dato...
Aumenta il divario tra paesi ricchi e in via di sviluppo

Economia: l’Africa in lenta ripresa

Una notizia buona e una che riporta con i piedi per terra. Quella buona è che l’Africa sub-sahariana sta tornando a crescere. Lo dice l’ultimo rapporto Africa’s Pulse pubblicato dalla Banca mondiale. Gli analisti...
Diffusi in tempi record i risultati del voto del 17 ottobre

Capo Verde: José Maria Pereira Neves è il nuovo presidente

Ce l’ha fatta al primo turno. Le previsioni lo davano per favorito, e il grande dilemma era se l’ex-primo ministro dell’ex-partito unico, il Paicv (Partito africano per l’indipendenza di Capo Verde), José Maria Pereira...
L’arcipelago al voto il 17 ottobre

Presidenziali affollate a Capo Verde

L’attuale presidente della repubblica di Capo Verde, il giurista Jorge Carlos Fonseca, ha fissato per il 17 ottobre prossimo la data per le elezioni presidenziali. Lo stesso Fonseca, che ha già compiuto i suoi...
Situazione securitaria fuori controllo

Nigeria: in aumento i rapimenti nel Nord-Est

Dallo scorso dicembre, la Nigeria nord-occidentale è diventata teatro di una lunga serie di rapimenti di studenti e abitanti dei villaggi a scopo di riscatto da parte di gruppi di banditi. L’ultimo di questi...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti