Politica e Società

Sentenza del Tar / Vittoria Asgi

E ora… LasciateCIEntrare

Anche le realtà della società civile possono accedere ai luoghi di trattenimento dove sono reclusi i cittadini stranieri irregolari. Lo afferma, con una sentenza scritta lo scorso 24 agosto, la terza sezione del Tar...
Campagna Ero straniero / Il flop della regolarizzazione

Una sanatoria ancora da sanare

Solo uno straniero su quattro ha ricevuto il permesso di soggiorno, dopo aver pagato profumatamente per la propria regolarizzazione. I soldi, per sanare la posizione da irregolare ed emergere dall’invisibilità, lo stato li ha...
Si acuiscono le divergenze interne alla leadership

Sudan: un altro inciampo nella transizione

Il 21 settembre a Khartoum è stato sventato l’ennesimo tentativo di colpo di stato e si sono approfondite le divergenze nella leadership del paese tra l’ala militare e l’ala civile, costrette a convivere durante...
La denuncia nel rapporto della Commissione per i diritti umani

Sud Sudan: decine di milioni di dollari sottratti allo Stato

I leader politici, militari e uomini d'affari in Sud Sudan hanno dirottato illecitamente decine di milioni di dollari dalle casse dello Stato. La denuncia è contenuta nel rapporto presentato il 23 settembre dalla Commissione...
I leader cattolici chiedono giustizia per gli attacchi a esponenti della Chiesa locale

Sud Sudan, duro attacco dei vescovi al presidente Salva Kiir

Una lettera pastorale dei vescovi cattolici sud sudanesi, resa pubblica il 15 settembre, ha riportato l’attenzione sulla diffusa violenza che devasta il paese. Nel documento si legge, tra l’altro: “Siamo preoccupati per il disprezzo...
Due studi analizzano i livelli di penetrazione di entità esterne negli apparati statali

Gli “stati ombra” che minacciano le democrazie in Africa

Reti di potere private, gruppi economici influenti, network di individui e organizzazioni in grado di orientare i policy maker. E ancora faccendieri, apparati legislativi, decisori ministeriali. Ma anche commissioni elettorali e persino i media....
Lettera aperta di Abiy Ahmed al presidente Usa

“Il conflitto in Etiopia ha un solo responsabile: il Fronte di liberazione del popolo...

Il primo ministro etiopico Abiy Ahmed ha replicato con una lunga lettera aperta alle sanzioni ventilate da Joe Biden. Il presidente Usa ha infatti minacciato di porre in atto un ordine esecutivo (rivolto all’Etiopia...
audio
Il racconto di una fonte di Nigrizia a Khartoum

Sudan: sventato un tentativo di golpe militare

Le autorità civili e militari che guidano la transizione in Sudan hanno annunciato d’aver sventato questa mattina un colpo di stato organizzato da diversi corpi dell’esercito. Il quotidiano online Sudan Tribune, che ne dà...
I cristiano-copti tra violenze islamiste e promesse mancate del regime

Egitto: caso Zaki, un processo divisivo

Va capito bene l’articolo, pubblicato nel 2019 sul sito web Dardaj, per cui il regime del generale al-Sisi ha deciso, dopo una lunghissima e immotivata detenzione, il rinvio a giudizio di Patrick Zaki, con...
Morto a 84 anni il presidente deposto nel 2019

Sepolto Bouteflika, non il sistema di potere in Algeria

L’ex presidente algerino Adbelaziz Bouteflika è stato inumato ieri, 19 settembre, nello spiazzo dei “martiri” del cimitero El-Alia di Algeri che accoglie le tombe dei leader della guerra di liberazione e degli ex-presidenti. Erano presenti...
Sale la preoccupazione tra i rifugiati rwandesi

Mozambico: il prezzo dell’aiuto militare del Rwanda

Un modello. È questo, secondo diversi alti dirigenti incontrati a Maputo e molto vicini al governo del presidente mozambicano Filipe Nyusi, il termine più appropriato per definire quanto Paul Kagame sta facendo per il...
In aumento gli attacchi contro militari e civili

Somalia: la crisi istituzionale favorisce al-Shabaab

Si aggrava la crisi politica in Somalia, dove il presidente Mohamed Abdullahi Mohamed, detto Farmajo, e il primo ministro Mohamed Hussein Roble sono al centro di una lotta di potere che si è intensificata...
Pochi mesi fa aveva fondato un movimento di opposizione

Rwanda: nuovo arresto per Christopher Kayumba

Difficile vita quella degli oppositori a quel campione di democrazia, come da noi occidentali è visto l’uomo solo al comando in Rwanda, il presidente Paul Kagme (al potere, praticamente, dal 1994, con la vittoria...
Quarant’anni di evoluzione della musica di denuncia sociale

Angola e Mozambico: un rap “politicamente scorretto”

Nomi strani, abbigliamento informale, capigliatura spesso rastafareggiante. E tanta critica sociale e politica. È così che si può caratterizzare il rap dei due principali paesi dell’Africa lusofona: Angola e Mozambico. Un genere musicale che...
Sul piccolo regno le pressioni di Cina e Usa

eSwatini ancora dentro la crisi

Non è ancora finita la più grave crisi della storia di eSwatini, il piccolo stato africano al confine fra Sudafrica e Mozambico un tempo noto come Swaziland. Dal 20 giugno scorso violente manifestazioni pro-democrazia...
Alleanza moderata per l’esecutivo

Il voto in Marocco: sconfitti gli islamisti. Vince il re

La netta sconfitta del partito islamista, Partito della giustizia e dello sviluppo (Pjd), del premier Saad-Eddine El Othmani, è il risultato più significativo delle elezioni legislative, comunali e regionali dell’8 settembre. Il PJD, prima...
Una legge segna l’avvio di una piccola rivoluzione elettorale

Angola: per votare basterà la carta d’identità

Nessun sconvolgimento delle regole del gioco politico-elettorale, ma un cambiamento che, se portato avanti ed effettivamente realizzato, potrebbe mutare lo scenario della partecipazione al voto in Angola. La proposta è stata avanzata dal ministro...
Dopo la sospensione in seguito al colpo di stato di domenica 5 settembre

Guinea: la Cedeao incontra i golpisti

Una missione della Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale (Cedeao) è attesa quest’oggi a Conakry, in Guinea. Ha il compito di incontrare i vertici delle forze speciali responsabili del colpo di stato di domenica...
L’ex presidente in esclusiva a Nigrizia

François Bozizé, la sua verità sul Centrafrica

François Bozizé Yangouvonda – già presidente della Repubblica Centrafricana dal 2003 (con un colpo di mano) al 2013 (cacciato dalla coalizione Seleka: gruppi armati, principalmente musulmani) – rompe il silenzio dopo mesi di fuga...
Politica latifondista

Brasile: Bolsonaro vuole “liquidare” i quilombolas anche con le armi

«Caro collega che in campagna hai la tua fazenda, non ti dovrai più preoccupare di svegliarti e vederla delimitata come terra indígena o quilombola (...). Puoi usare la tua arma per tutto il perimetro...
Circa 17,5 milioni gli iscritti nelle liste elettorali

Marocco. Oggi si vota. Rischio astensione

Oggi in Marocco si tengono elezioni legislative, regionali e comunali. Quasi 18 milioni di cittadini sono chiamati al voto, anche se si teme un'astensione record. Verranno assegnati 367 seggi in parlamento e 687 nei...
Paese nelle turbolenze sociali

Tunisia, un altro giovane si dà fuoco contro le autorità

Néji Hefiane, un nuovo Mohamed Bouazizi. Aveva 26 anni. È morto sabato in un ospedale della periferia sud di Tunisi. Si è dato fuoco giovedì 2 settembre davanti alla sua famiglia. Un gesto dettato...
Si è imposto il candidato del maggior partito di opposizione

São Tomé e Príncipe. Carlos Vila Nova, il presidente “di minoranza”

Carlos Vila Nova è il nuovo presidente della repubblica di São Tomé e Príncipe, piccolo stato insulare dell’Africa Occidentale, ex colonia portoghese, noto per la sua alternanza alla guida del governo nazionale. Considerato da Freedom...
I dati del ministero dell’istruzione

Sudafrica: lockdown e gravidanze adolescenziali

Allarmante, preoccupante, inaccettabile sono alcuni degli epiteti in riferimento alla piaga della gravidanza adolescenziale in Sudafrica nelle analisi dei media, di esponenti del mondo della politica e della società civile. Secondo gli ultimi dati riportati...
Le forze speciali hanno arrestato il presidente Alpha Condé

Guinea, in corso un colpo di stato

Questa mattina alle 11 nella capitale Conakry gli ufficiali delle forze speciali – che ieri pomeriggio hanno catturato il presidente della Guinea, Alpha Condé, annunciato la dissoluzione delle istituzioni e instaurato il coprifuoco su...
Rd Congo: dal carcere di Makala, la testimonianza di una comboniana

Anna, la sorella dei detenuti

«I detenuti finiscono per considerarmi loro sorella, mamma, amica, la loro famiglia troppo lontana. Con gli amici detenuti sono a mio agio. Anche se mi obbligano a fare esercizio di pazienza, mi danno anche...
Respinto il ricorso della difesa che chiedeva di annullare il procedimento

Tanzania. Iniziato il processo al leader dell’opposizione Mbowe

L’Alta corte della Tanzania ha dichiarato che il processo si deve svolgere, respingendo il ricorso della difesa. Sul banco degli imputati Freeman Mbowe, il leader del principale partito di opposizione tanzaniano, Chadema. Arrestato in...
Segno di debolezza di Juba verso dimostranti pacifici

Sud Sudan: Manifestazione contro il governo. Impedita con minacce e violenze

Lunedì 30 agosto, avrebbe dovuto essere un giorno “storico” per il Sud Sudan, il National awakening day (Giornata nazionale del risveglio), in cui avrebbe dovuto svolgersi la prima dimostrazione pacifica pubblica per chiedere le...
Un’immagine del paese che talvolta fa a pugni con la realtà

Botswana: i limiti di una democrazia africana “modello”

Per l’Africa è un modello di democrazia. Per la comunità internazionale uno dei rari casi di successo di questo continente. Il Botswana occupa, secondo l’indice dell’Economist Intelligence Unit, il 33º posto mondiale nella classifica dei...
L’algerino Bouhafs era perfino sotto protezione dell’Unhcr

Algeria-Tunisia: favori reciproci con l’arresto e lo scambio di oppositori

Un favore deve essere ricambiato. Funziona così anche in diplomazia. Ed è quello che è successo in questi giorni tra Tunisi e Algeri. Sabato pomeriggio gli agenti della guardia di frontiera algerini hanno arrestato il...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti