Politica e Società

2021: Anno internazionale per l’eliminazione del lavoro minorile

Bambini lavoratori nel mondo: quasi la metà sono in Africa

È possibile sconfiggere per sempre il lavoro minorile? Nessuno può rispondere di sì senza peccare di ingenuità. Di certo bisogna provare a limitare il problema e i danni che questo provoca in intere generazioni...
Corruzione / Magistrati sotto accusa

Nigeria: tangenti e intimidazioni per manipolare i contenziosi elettorali

5 miliardi e 733 milioni di naira, circa 15 milioni di dollari: questo l’ammontare delle tangenti che un gruppo di avvocati nigeriani, intervistati dall’Anti Corruption Academy (Acan), ha segnalato di aver pagato principalmente a...
audio
Studiosi e intellettuali riuniti in simposio a Khartoum

Sudan: riflessioni su una nuova identità

In Sudan si va verso un ampliamento dell’attuale governo che includerà anche i rappresentanti degli ex gruppi armati che hanno firmato a Juba, in Sud Sudan, l'accordo di pace del 3 settembre 2020, e...
Corruption Perceptions Index 2020 / Transparency International

Corruzione: l’Africa ancora in maglia nera

L'indice di percezione della corruzione quest'anno dipinge un quadro cupo dello stato della corruzione nel mondo, aggravata, in alcune macro regioni, dalla pandemia. Stilato ogni anno dall’organizzazione Transpacrency International, l’indice misura la percezione del livello...
L’identikit di Mahmoud al-Sisi, il primogenito del presidente

Egitto: uno Stato ereditario

«Chi di golpe ferisce, di golpe perisce». Da militare esperto qual è, il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi sa che un colpo di stato “fatto bene”, come quello che nell’estate del 2013 gli permise...
audio
Si aggrava la crisi alimentare nel Sud

Madagascar: la fame e l’immobilismo di Rajoelina

Da una parte un paese alle prese con una grave siccità e con seri problemi di sottosviluppo. Dall’altra un presidente che invece di governare si preoccupa solo di gettare fumo negli occhi dei cittadini...
25 gennaio 2011 – 2021

Egitto: piazza Tahrir 10 anni dopo, tra repressione e paura

In Egitto non si ferma la repressione. Il ministero dell’Interno ha annunciato di aver sventato l’ennesimo “complotto dei Fratelli musulmani” per creare caos e colpire la stabilità del paese in occasione del decimo anniversario...
Lavoro e sfruttamento in Italia

Progetto “Dignità-Joban Singh”, contro la schiavitù dei braccianti

Si chiama Dignità-Joban Singh ed è il progetto in corso organizzato dall'associazione Tempi Moderni contro le varie forme di schiavismo e sfruttamento che mortificano e riducono in schiavitù migliaia di persone, immigrati e italiani, indiani e...
Presidenziali a senso unico

Benin: Talon piglia tutto

Nella repubblica democratica del Benin, le elezioni presidenziali di marzo 2016, che hanno condotto l’uomo d’affari Patrice Talon alla magistratura suprema, avevano suscitato grandi speranze di rinnovamento tra la popolazione. Considerato il candidato di...
Repubblica Centrafricana

Touadéra riconfermato alla presidenza

«Il candidato Faustin-Archange Touadéra, avendo ottenuto la maggioranza assoluta dei suffragi validamente espressi, è proclamato eletto al primo turno presidente della Repubblica». Ѐ con queste parole che la presidente della Corte costituzionale, Danielle Darlan,...
Tunisia / I nodi di una rivoluzione mancata

La battaglia per la memoria e per i diritti

L’associazione dei martiri e dei feriti della rivoluzione chiede al governo la pubblicazione della lista definitiva dei nomi delle vittime. Ma riconoscere il ruolo dell’apparato di repressione resta una questione politica. Tra coperte, materassi e...
Uganda / L’esito del voto contestato dalle opposizioni

Museveni, presidente a vita

Come previsto, Yoweri Museveni ha vinto le elezioni per la sesta volta. Per raggiungere questo obiettivo ha ottenuto ben due modifiche della Costituzione dal parlamento ugandese, in cui il suo partito, il Movimento di...
video
Repubblica democratica del Congo

Patrice Lumumba, 60 anni dopo

Il 17 gennaio 1961, il 35enne statista fu fucilato nel Congo sudorientale durante i primi, caotici mesi dell'indipendenza. Il suo corpo, sciolto nell'acido, non è mai stato trovato. Da impiegato postale a primo ministro del...
Giufà - Gennaio 2021

Il caso Suárez e la prassi dei favoritismi

Era inevitabile che nel corso del maledetto anno che ci siamo lasciati alle spalle il tema dell’immigrazione passasse in second’ordine nell’agenda politica e nel dibattito pubblico. Ma c’è un piccolo dettaglio che non mi va...
Covid-19 e lavoro

Sale la “febbre da sciopero”

Il 2021 in molti paesi del continente africano è cominciato con la “febbre da sciopero”. Nessun momento migliore di questo, nessun momento peggiore. A pochi mesi dalla pandemia - ancora nel 2020, dunque -...
Elezioni generali il 14 gennaio

Uganda: Museveni contro tutti

La situazione dei diritti umani si è notevolmente deteriorata in Uganda in vista delle elezioni parlamentari e presidenziali del 14 gennaio per le quali sono registrati circa 18 milioni di elettori (età media della...
Riconciliazione necessaria

Costa d’Avorio, i vescovi incalzano Ouattara

Lo scorso 14 dicembre, Alassane Ouattara è stato investito ufficialmente del terzo mandato presidenziale, alla presenza di 13 capi di stato africani, del ministro degli esteri francese Jean-Yves Le Drian e dell’ex presidente francese...
Ghana / Nana Akufo-Addo reinsediato alla presidenza

Quattro anni in salita

Dal 7 gennaio in Ghana si è aperta l’ottava legislatura della Quarta Repubblica. Una nuova fase i cui esiti sono difficili da prevedere. Nana Akufo-Addo ha giurato come nuovo presidente e toccherà a lui...
Repubblica Centrafricana / Un commento alle elezioni generali del 27 dicembre

Il caos nell’urna

La Repubblica Centrafricana ha preso la cattiva abitudine di essere in testa ai record negativi. E le elezioni generali dello scorso 27 dicembre confermano il paese in una posizione di vertice delle cose incredibili...
Niger/ Presidenziali del 27 dicembre, si va al ballottaggio

Partita a due

Il Niger esempio di democrazia? Si potrebbe rispondere positivamente. Un presidente, Mahamadou Issoufou (68 anni), che al termine del suo doppio mandato (10 anni) si piega alla Costituzione cosciente che il vento dell’alternanza soffia...
Ghana / Parla il giornalista Anas Aremeyaw Anas

“Democrazia consolidata, ma senza fiducia nelle istituzioni”

Il Ghana delle settimane successive al voto del 7 dicembre ha vissuto uno dei periodi più delicati della Quarta Repubblica. I disordini e le proteste seguite alla consultazione elettorale (con lo schieramento di circa...
Le Afriche all'appuntamento con il 2021

Quanto resta della notte?

Enormi sfide si affacciano alle finestre del mondo afro e del continente africano alle soglie del 2021. Si tratta di capire quanto resta di attesa per vedere veramente spiragli di speranza in un continente...
Niger / Presidenziali il 27 dicembre

È l’ora del delfino

Sono mesi di ribollente fervore elettorale in Africa occidentale. Dopo Guinea, Costa d’Avorio e Burkina Faso, è il turno del Niger. Il 27 dicembre in questo stato del Sahel centrale 7 milioni e 400mila...
Si aggrava la crisi economica e sociale

Tunisia in bilico

Ricordato e celebrato dalla stampa nazionale ed internazionale, il decimo anniversario della rivoluzione è stato un giorno come un altro in Tunisia. Nel 2019 il presidente della repubblica annunciava la sua volontà di rendere...
audio
Repubblica Centrafricana / Il 27 dicembre si vota (forse)

“Si depongano le armi e apriamo un dialogo nazionale”

La popolazione centrafricana assiste da un paio di settimane alla recrudescenza della violenza armata gestita oggi dalla Convenzione per il cambiamento… Una nuova ribellione che, va detto, è espressione di una alleanza incestuosa e...
Ciad / Il Messaggio dei vescovi

Natale in affanno

Non graffiano i pastori del Ciad. I vescovi cattolici, nel tradizionale messaggio di Natale alla popolazione, non tirano fuori quella grinta che nel passato li aveva contraddistinti per essere una spina nel fianco del...
Mogadiscio accusa Nairobi di interferenze negli affari interni

Kenya e Somalia: vicini, mai così lontani

In quest’ultimo periodo del 2020 il Corno d’Africa si conferma una delle regioni più turbolente e instabili dello scacchiere mondiale. Dopo la crisi etiopica, scoppiata all’inizio di novembre e tutt’altro che risolta, negli ultimi...
Angola / Crisi socio-economica e repressione

Sei anni di recessione

L’Angola è uno dei paesi più ricchi dell'Africa meridionale e della regione dei Grandi Laghi: per i terreni coltivabili, per le risorse naturali e idriche, per il clima favorevole (a parte il sudovest minacciato...
8° rapporto Carta di Roma / Notizie in transito

Il virus cambia l’emergenza

Ridimensionati dal Covid-19. Rappresentati sempre attraverso termini degradanti: l’onnipresente “clandestini” cui si aggiunge la new entry pandemica “untori”. Gli immigrati, nei media cartacei, nei telegiornali di prima serata, così come nei social, sono coloro...
Nordafrica/ Potere e popolo. Le rivolte 10 anni dopo

Rivoluzioni in stand by

La caduta di tre dittatori nordafricani si consuma nel giro di pochi mesi, all’inizio del 2011, sotto la spinta della rivolta popolare. Il primo a lasciare è il tunisino Ben Ali il 14 gennaio,...