Libri

Al cuore della migrazione

“Partiamo quando abbiamo vissuto in campi / Quando siamo l’ultimo dei Mohicani / Quando non c’è più da bere né da mangiare / Quando capiamo che non c’è più da scherzare”. Sono i versi iniziali della poesia Partiamo di Magyd Cherfi, francese, autore del gruppo rock Zebda. Il suo contributo...
Il dibattito sul genocidio rwandese del 1994 (almeno 500mila morti in gran parte di etnia tutsi), sulle cause scatenanti e sulle ricadute nella regione dei Grandi Laghi, è tutt’altro che concluso. La ricerca storica – e in parte anche le inchieste giornalistiche – dovranno tentare di fornire delle risposte, mentre...
È l’ultimo libro postumo di Massimo Campanini, grande esperto di storia contemporanea dei paesi arabi. Scritto a quattro mani con Marco Di Donato, ricercatore all’Unione delle Università del Mediterraneo (Unimed), ricostruisce i retroscena che portarono nel 1956 il presidente egiziano, Gamal Abdel Nasser, alla decisione di nazionalizzare il Canale...
L’attentato avvenuto a Macerata il 3 febbraio del 2018 per mano di Luca Traini, che fece fuoco su un gruppo di persone di origine africana, poteva passare alla storia e alle cronache come terroristico. Poteva, ma non è stato così. Nonostante un tweet di Roberto Saviano avesse marchiato l’avvenimento...
Geografa dell’Università di Angers, esperta di migrazioni e discriminazione di genere, francese di origine marocchina, l’autrice ha condotto una ricerca a partire dal 2008 sul percorso migrante delle lavoratrici marocchine impiegate in agricoltura, in particolare nella raccolta delle fragole, nella provincia spagnola di Huelva. Il senso del suo lavoro: «Bisogna...
«Fornire una riflessione su questi ultimi dieci anni, analizzando come è cambiata l’immigrazione e come essa ha contribuito a trasformare l’Italia. Possiamo affermare non solo che l’immigrazione è una componente strutturale della società e dell’economia italiana ed europea ma anche che questo fenomeno sembra ormai irreversibile, specie nel contesto...

Il mare sottosopra

Una crociera per il Mediterraneo, regalo di Natale della madre a Rose e i suoi figli. È questo l’evento che cambia la vita alla protagonista del libro, che tutto si aspetta da questo viaggio tranne di andare incontro a qualcosa che le modificherà l’esistenza. La modificherà a lei e...
Era una persona seria, Gino Filippini. E questo lo si era capito. A 28 anni, nel 1967, è partito come volontario per il Burundi: «L’impatto mi segnò così profondamente da indurmi a rimettere in gioco tutto; mi chiedevo qual era il senso da dare alla mia vita, che cos’era...
Andiamo tutti al supermercato e compriamo del cibo, con una certa attenzione al Made in Italy, senza farci troppe domande su come arriva sulle nostre tavole. E quando ce le facciamo, rimangono il più delle volte sospese o prigioniere della liturgia delle ingiustizie che bisogna sconfiggere (senza sapere bene...

Cosa loro, cosa nostra

Il rischio, con le nuove mafie d’origine straniere presenti in Italia, è ripetere l’errore che gli americani fecero con Cosa nostra: ritenere che fosse un’organizzazione criminale importata dagli immigrati, che niente avesse a che vedere con il tessuto economico e sociale autoctono. Cosa loro, non cosa nostra. Un ritardo...
Cominciamo con la definizione proposta dagli autori: Peppoloni, ricercatrice all’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia; Di Capua, geologo dello stesso istituto. «Geoetica è la ricerca e la riflessione sui valori che sono alla base di comportamenti e pratiche appropriati, ovunque le attività umane interagiscano con il sistema Terra». Il...

Baciammo la terra

Oggi l’autore vive ad Hargeysa, capitale del Somaliland, regione del nord della Somalia autoproclamatasi stato indipendente. Ha fondato un’associazione che ha lo scopo primario di convincere i giovani a non emigrare in Europa. Il libro racconta la sua esperienza di migrante, una sorta di diario del tragitto che lo ha...
«I discepoli di Gesù sono tanto più credibili quanto più assumono la povertà come stile di vita; quanto più lottano contro le ingiustizie che generano la povertà; quanto più condividono le ricchezze da fratelli e riscattano la situazione dei poveri. Esistono quindi povertà da scegliere, povertà da combattere e...
L’autrice, missionaria fidei donum delle diocesi di Reggio Emilia, ha vissuto gli ultimi 12 anni della sua vita lavorando nell’ospedale psichiatrico di Manakara, cittadina costiera del sudest del Madagascar. Ospedale che tutti conoscono come Ambokala, che significa “là dove crescono le patate dolci”. Definisce il suo libro «una raccolta...

Con grazia e coraggio

Le storie di quattro donne che, in quanto donne, hanno trovato soluzioni inedite. Judi Aubel, antropologa, crea un metodo di lavoro, fondato sulla leadership delle nonne, che cambia gli ambiti scuola e salute. Luciana Delle Donne, manager del settore bancario, fonda al Lecce “made in carcere”: prodotti utili e futili...

Le guerre delle donne

È il sequel di un libro uscito nel 2014, Donne che vorresti conoscere. In questo volume Emanuela Zuccalà propone testimonianze di donne di tutti i continenti, concentrandosi tuttavia in modo particolare sull’Africa. Non a caso anche l’assai bella foto riportata sulla copertina – opera di Valeria Strilatti, fotografa che spesso...
Il ginocchio sul collo. Non serve esplicitare a cosa si riferisca Alessandro Portelli nel titolo del suo libro. L’immagine che arriva alla mente è immediata e ha due protagonisti: George Floyd e Derek Chauvin. Una scena che chissà quante volte ha abitato le strade americane, ma la cui diffusione mondiale...
Una ricerca storiografica accurata e corposa, su una delle pagine più importanti della nostra storia, quella coloniale in Africa. Un testo di approfondimento, pensato con un intento didattico, alla luce del fatto che spesso i manuali scolastici trattano in maniera sbrigativa e superficiale quel capitolo storico che è invece...
È la raccolta delle testimonianze di sette donne – Cèlestine, Flor, Yvette, Anabel, Nora, Arielle, Liliane – che vivono in un insediamento rurale, il batey, un universo chiuso, circondato da piantagioni di canna da zucchero nella Repubblica Domenicana. In baracche di legno e lamiera, vi vivono persone di origine...
Sulla capacità di un’opera d’arte di interrogare le miserie dell’animo umano alla ricerca di una qualche verità non si possono dire parole definitive. Nemmeno se a dirle è il capostipite della letteratura africana moderna in lingua inglese, quel Chinua Achebe (nigeriano, 1930-2013) che, nel 1975, ha bollato Cuore di...
Spesso si viaggia per cercare una parte di sé. Per capire da dove si viene, a cosa veramente si appartiene. L’incontro, da sempre, è la modalità per definirsi. Lo è anche per Johny Pitts, giovane scrittore e fotografo, figlio di padre afroamericano e madre inglese che, come molti neri...

Migrazioni e sindacato

È una sorta di riconoscimento di cittadinanza, la possibilità di iscriversi a un sindacato, poter scegliere un rappresentante, essere eletto ed eleggere. Quella tessera di rivendicazione di diritti e di richiesta di rappresentanza finisce per assumere il valore di una cittadinanza altrimenti preclusa per legge. Anche se si è...
«Qualcosa mi blocca, mi si spezza dentro quando mi lascio la Guinea alle spalle. Mi sento liberato da un peso e, al tempo stesso, la realtà mi ripiomba addosso. Una tensione talmente forte che devo fermarmi. Fermo la moto sul bordo della strada e crollo afflosciandomi a terra». Siamo nel...

Elogio del margine. Scrivere al buio

Un libro con due titoli e una svolgimento comune: far comprendere che cosa vuol dire essere donna, nera e di bassa estrazione sociale negli Stati Uniti. bell hooks è lo pseudonimo, rigorosamente minuscolo della scrittrice, attivista e femminista statunitense Gloria Jean Watkins, i cui scritti sono conosciuti in tutto...

Guida minima al cattivismo italiano

Avevamo in testa, noi italiani, alcune coordinate che sembravano indicare una rotta, incerta e ideologica fin che si vuole ma capace di tenere insieme l’organismo sociale, l’immaginario collettivo, le visioni politiche. Una rotta che prometteva una qualche forma di controllo del futuro e che, soprattutto, rassicurava (volgendo lo sguardo...
Diamo un nome alle guerre che si combattono nel continente africano, valutiamone il contesto e individuiamone le connessioni regionali. Perdiamo l’abitudine di rubricarle tra gli eventi genericamente “tribali”, cioè incomprensibili e quindi dimenticabili. Cerchiamo di capire se e perché il mestiere della guerra – che è andato privatizzandosi, in...
Lo hanno chiamato Quaderno, queste centocinquanta pagine di storie e fotografie. Ma potrebbe chiamarsi benissimo caleidoscopio, tante sono le luci che racconta. Luci e ombre certo, che si mescolano ad analisi e dati per offrire una prospettiva plurima di un fenomeno spesso letto e affrontato in maniera superficiale, di...
Ci si muove dall’Italia al Libano, dall’Argentina al Marocco, dalla Croazia al Vietnam, dall’Arizona alla Scandinavia, dal Messico all’Uganda. Un viaggio fatto di parole e di fotografie, un percorso che secondo Luca Mercalli aiuta «a prendere coscienza della situazione ambientale già compromessa che viviamo su questo pianeta e poi...

Il diritto di non emigrare

Maurizio Pallante, come recita la quarta di copertina, si conferma in questo libro «un eretico e un irregolare della cultura». Non gira attorno alle parole e, in poco più di cento pagine, offre un’analisi lucida e critica su cosa muove un fenomeno complesso e storico come le migrazioni: l’ipocrisia...
C’è un sistema economico-finanziario che crea povertà. E ci sono alcuni personaggi straricchi – frutto di questo sistema e della logica capitalistica e privatistica – che da almeno una ventina d’anni propongono la filantropia come criterio per «rendere questo mondo un luogo migliore». E in questo modo hanno invaso il...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti