AFRICA

Somalia: Yusuf si è dimesso

Si chiude il lungo braccio di ferro tra presidente e parlamento Dopo 4 anni di insuccessi il presidente somalo Abdulahi Yusuf si è dimesso, decretando il fallimento del processo di pace. La comunità internazionale spera...

Natale a Khartoum: gioia, musica e colori

24 dicembre 2008: vigilia del Natale. Quello che vi proponiamo oggi è un viaggio in un 'Natale africano', quello che celebra la comunità cattolica in Nord Sudan, paese a grandissima maggioranza islamica. Un Natale...

Mauritania: Abdallahi libero

La giunta militare al potere ha promesso nuove elezioni nel 2009 Dopo la prigionia e i mesi di arresti domiciliari Cheikh Abdallahi è ora libero. Primo presidente democraticamente eletto nella storia del paese, era stato...

Nuova vita alla plastica!

Il progetto di LVIA a Ouagadougou Il valore dei rifiuti: in Burkina Faso l'esperienza del primo centro di riciclaggio della plastica. A Ouagadougou trenta donne sono uscite dalla miseria. Oggi lavorano trasformando la plastica - che...

Repubblica democratica del Congo: guerra senza tregua

I gruppi ribelli, le posizioni dei paesi confinanti, il ruolo dell'Onu Dalla guerra del Congo (1998 -2002) ad oggi, nelle regioni orientali della Repubblica democratica del Congo si combatte. Dietro alle violenze le ricchezze del...

Guerra a Dungu-Duru

Primo piano speciale: Repubblica democratica del Congo Dai comboniani della missione di Duru una testimonianza che racconta la drammatica situazione nella regione, dove si rifugiano i ribelli dell'Lra, l'Esercito di Liberazione del Signore. Settembre 2008Da mercoledi...

Migrazioni: i compromessi tra Africa e Ue

Politica e immigrazione Alla conferenza euroafricana sulla’immigrazione e lo sviluppo ha trionfato il modello francese: immigrazione selettiva, accordi multilaterali, militarizzazione delle frontiere. I paesi africani hanno accettato: rischiavano di perdere i finanziamenti allo sviluppo. Si è...

Gheddafi il colonizzatore

Libia-Italia, affari incrociati Ironia della storia. Il leader dell’ex colonia italiana sta facendo shopping mirato nel Belpaese. In cambio di appalti. Dopo Unicredit, nel mirino ci sono Telecom, Generali, Impregilo, oltre che imprese europee. E...

Fallito attentato contro Vieira

"Tutto sotto controllo" secondo generali dell'Esercito e Ministero dell'Interno Guinea Bissau, domenica 23 novembre: un gruppo di militari ha attaccato la residenza del presidente João Bernardo Vieira, rimasto illeso. Nelle elezioni legislative del 16 novembre...

La denuncia di un “documentario invisibile”

Ancora da chiarire gli accordi di cooperazione Roma-Tripoli in materia di immigrazione “Come un uomo sulla terra”, il film di Segre e Yimer, riporta alla luce la questione dei centri di detenzione libici. Proiezioni in...

RD Congo: i retroscena della crisi in Kivu

Di fronte al peggioramento della situazione politica ed umanitaria nella regione del Nord Kivu, anche la stampa nazionale sembra finalmente essersi accorta della Repubblica Democratica del Congo. Un paese enorme, nel cuore dell'Africa, la...

Mauritania: scaduto l’ultimatum ai militari

I militari golpisti sembrano determinati a restare Scaduto l’ultimatum dell’Unione Africana per il ripristino della democrazia: il generale Mohamed Ould Abdelaziz non teme sanzioni e isolamento, e reprime l’opposizione. L’indifferenza sembra essere la strategia dei militari...

Mauritania: Al-Qaeda contro la giunta

A sei settimana dal colpo di stato pacifico 12 soldati mauritani vittime nel nord del paese per un’imboscata tesa da Al-Qaeda del Maghreb. Il generale Aziz, che ha guidato il golpe del 6 agosto, mette...

Mauritania: nominato nuovo governo

Il 6 agosto scorso un golpe militare ha rovesciato il presidente Nominati 22 ministri, l’opposizione si autoesclude in contrasto con la giunta militare. Intanto nuove critiche da parte della comunità internazionale; Mauritania espulsa dall’Organizzazione internazionale...

Mauritania: l’Onu chiede democrazia

Nuovamente arrestato l'ex primo ministro Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu chiede il ritorno della democrazia in Mauritania; pronta la replica del rappresentante mauritano alle Nazioni Unite. Intanto nel paese la gente scende per le strade...

Cittadini in piazza in Mauritania

Il 6 agosto il colpo di stato militare Popolazione divisa sul sostegno alla giunta militare che ha preso il potere con un colpo di stato. Politica invece schierata con i generali. Unanime l’opinione della comunità...

Colpo di stato in Mauritania

Il potere ora in mano ad un "consiglio di stato" militare I vertici militari appena sostituiti dal presidente hanno preso il controllo del potere. È l’ennesimo colpo di stato nel paese, l’ultimo era avvenuto nel...

Guinea Bissau, narco-stato

Africa e droga L'ex colonia portoghese è il principale crocevia delle rotte del traffico di droga. Le partite arrivano dall'America latina e ripartono per l'Europa. questo anche grazie ad un governo corrotto e non ancora...

Happy Birthday, Nelson!

Il 18 luglio l'ex presidente sudafricano premio Nobel per la pace compie 90 anni. Lo festeggia non solo l'Africa, ma tutto il mondo. Il 18 luglio 1918 nasceva in Sudafrica Nelson Mandela. Uno dei grandi...

Darfur: la CPI contro il presidente

Il 14 luglio il procuratore capo della Corte Penale Internazionale, Luis Moreno-Ocampo, ha depositato una richiesta di arresto nei confronti del presidente sudanese Omar al-Bashir, accusato di genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità...

Migranti somali ed eritrei: nessuna scelta

Barche di 8, 10 metri con un centinaio di persone stipate a bordo senza acqua né cibo. Chi si muove viene picchiato. Poi, di notte, i migranti vengono gettati in mare a centinaia di...

Migranti: le scelte dell’Europa

I paesi membri hanno due anni di tempo per adeguarsi alle direttive europee La “direttiva rimpatri” appena approvata a Strasburgo delinea una strategia europea miope, che non risolverà i veri problemi legati ai flussi migratori:...

Zimbabwe: verso la rinascita?

Ad un anno dalle elezioni generali del 29 marzo 2008 lo Zimbabwe appare un paese al collasso politico, sociale ed economico. La condizione della strutture sanitarie, della scuola e di tutta l'amministrazione pubblica è...

Casa Bianca, prospettive nere

Usa-Africa/ Il viaggio del presidente Bush Nelle sue visite in Benin, Tanzania, Rwanda, Ghana e Liberia, il leader americano ha confermato gli aiuti per combattere la povertà e garantire lo sviluppo del continente. Ma il...

Diga di denari

Etiopia , cooperazione sospetta Il progetto Gilgel Gibe II, assegnato con trattativa privata da Addis Abeba all’azienda italiana Salini – e finanziato con 220 milioni di euro dal ministero degli affari esteri e con 50...

Mobilitazione per il Wsf 2008

L'avvenimento Il 26 gennaio circa 700 iniziative in 80 paesi segneranno l’inedita edizione 2008 del World social forum. In Africa, dopo Nairobi 2007, si celebra a Lomé (Togo) la quarta edizione del Forum sociale dell’Africa...

Bissau: corruzione, povertà e voglia di riscatto

Parla José Câmnate na Bissign La Guinea, sesto paese più povero al mondo, resta schiacciata da una politica incapace di organizzare un piano di riscatto. A raccontarci il suo paese è il vescovo della diocesi...

Dialogo alla pari?

II Vertice Europa-Africa Un documento siglato da 53 capi di Stato e di governo africani e 27 europei ha chiuso la due giorni del secondo vertice euro-africano a Lisbona. Una dichiarazione di buoni intenti che segna...

Europa e Africa si incontrano a Lisbona

II Vertice Europa-Africa I capi di Stato e i vertici delle istituzioni comunitarie dei due continenti si riuniscono per la seconda volta a Lisbona l'8 e 9 dicembre, per cercare soluzioni politiche condivise su temi...

Emergenza Somalia, si riaccendono le speranze

Cambio ai vertici del governo Ali Mohamed Gedi ha lasciato il posto di primo ministro somalo al colonnello Nur Hussein Hassan. Ex presidente della croce rossa islamica (la mezzaluna somala), il nuovo premier accende le speranze...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti