Notizie

Situazione sempre più difficile per i reporter in Africa Orientale

Giornalisti nel mirino

Il 29 gennaio l’Unione Africana ha lanciato una piattaforma informatica per tracciare e monitorare le minacce nei confronti dei giornalisti con lo scopo di proteggere meglio la loro sicurezza e sostenere la libertà di...
Contro le politiche Ue e italiane sulle migrazioni

Alex Zanotelli: digiuno davanti al parlamento

Come essere umano e missionario, erede del Sogno di quel povero Gesù di Nazaret, sono obbligato a protestare per come l’Europa e l’Italia continuano a trattare i profughi che bussano alla nostra porta. È inaccettabile...
Quando l’ex premier definì al-Sisi «il leader emergente del Medioriente»

La passione di Renzi per i despoti

Matteo Renzi è un recidivo. Non riesce proprio a tenere nascosta la sua simpatia per gli autocrati. Per chi ammanetta polsi e pensieri. Non ricerca neppure tartufesche equidistanze da loro. Lo rivela la recente...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Martedì 2 febbraio 2021

Oggi parliamo di manifestanti uccisi dalla polizia in Angola, di sanzioni imposte dalla Gran Bretagna a quattro alti funzionari dello Zimbabwe e delle violazioni dei diritti dei migranti sulla rotta di Canarie.  Angola: manifestanti uccisi...
Comunicato Stampa

Migranti nel gelo balcanico: l’Europa agisca ora

Nella Charta Oecumenica, documento firmato a Strasburgo il 22 aprile 2001, le Chiese europee hanno scritto: «Vogliamo contribuire insieme affinché venga concessa un'accoglienza umana e dignitosa a donne e uomini migranti, ai profughi ed...
2021: Anno internazionale per l’eliminazione del lavoro minorile

Bambini lavoratori nel mondo: quasi la metà sono in Africa

È possibile sconfiggere per sempre il lavoro minorile? Nessuno può rispondere di sì senza peccare di ingenuità. Di certo bisogna provare a limitare il problema e i danni che questo provoca in intere generazioni...
Corruzione / Magistrati sotto accusa

Nigeria: tangenti e intimidazioni per manipolare i contenziosi elettorali

5 miliardi e 733 milioni di naira, circa 15 milioni di dollari: questo l’ammontare delle tangenti che un gruppo di avvocati nigeriani, intervistati dall’Anti Corruption Academy (Acan), ha segnalato di aver pagato principalmente a...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Lunedì 1 febbraio 2021

Oggi parliamo di un attentato terroristico a Mogadiscio, a pochi giorni dalle elezioni in Somalia, del Forum politico sulla Libia, in corso a Ginevra, e del rinvio in Burkina del Festival di cinema africano...
audio
Studiosi e intellettuali riuniti in simposio a Khartoum

Sudan: riflessioni su una nuova identità

In Sudan si va verso un ampliamento dell’attuale governo che includerà anche i rappresentanti degli ex gruppi armati che hanno firmato a Juba, in Sud Sudan, l'accordo di pace del 3 settembre 2020, e...
Crisi saheliana / Analisi dell’Istituto internazionale di ricerche sulla pace di Stoccolma

E se la soluzione arrivasse da Algeri e Rabat?

Le ragioni del conflitto nel Sahel sono complesse. L’area affronta una crisi multidimensionale, che include la proliferazione di gruppi terroristici, reti criminali, pressioni ambientali, debolezze statali e gravi problemi di governance. L’unica cosa certa sono...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Venerdì 29 gennaio 2021

Oggi parliamo dell'intervento statunitense nel conflitto in Libia, delle elezioni di febbraio in Somalia e dei vaccini contro il Covid-19 in Africa. Libia: gli Usa chiedono alle forze straniere di lasciare il paese Gli Stati Uniti...
audio

Uacanda, il podcast settimanale di notizie dall’Africa – 29 gennaio 2021

In questo numero: Egitto: al-Sisi prepara la sua successione con il figlio. Un copione già visto con Mubarak e il figlio Gamal. Mahmoud ha guadagnato promozioni in serie e oggi ricopre un ruolo centrale nei...
Corruption Perceptions Index 2020 / Transparency International

Corruzione: l’Africa ancora in maglia nera

L'indice di percezione della corruzione quest'anno dipinge un quadro cupo dello stato della corruzione nel mondo, aggravata, in alcune macro regioni, dalla pandemia. Stilato ogni anno dall’organizzazione Transpacrency International, l’indice misura la percezione del livello...
Il petrolio e le comunità

Inquinamento in Ciad, la Glencore costretta a trattare

Le comunità africane, in particolare quelle che stanno sugli ultimi gradini della scala sociale, sono sempre meno disposte ad accettare angherie e a incassare in silenzio ogni tipo di sopruso. Questo atteggiamento trova conferma...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Giovedì 28 gennaio 2021

Oggi parliamo degli allarmi per la presenza di soldati eritrei nella regione etiopica del Tigray, del persistente stallo politico nella Rd Congo e di un accordo tra case farmaceutiche per lo sviluppo di un...
L’identikit di Mahmoud al-Sisi, il primogenito del presidente

Egitto: uno Stato ereditario

«Chi di golpe ferisce, di golpe perisce». Da militare esperto qual è, il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi sa che un colpo di stato “fatto bene”, come quello che nell’estate del 2013 gli permise...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Mercoledì 27 gennaio 2021

Oggi parliamo dell'emergenza umanitaria in Sud Sudan, del rapporto di Amnesty International sulle carceri egiziane e dello slittamento dell'introduzione della moneta unica in Africa occidentale. Sud Sudan: due terzi della popolazione avrà bisogno di assistenza...
audio
Si aggrava la crisi alimentare nel Sud

Madagascar: la fame e l’immobilismo di Rajoelina

Da una parte un paese alle prese con una grave siccità e con seri problemi di sottosviluppo. Dall’altra un presidente che invece di governare si preoccupa solo di gettare fumo negli occhi dei cittadini...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Martedì 26 gennaio 2021

Oggi parliamo delle proteste dei giovani che infiammano la Tunisia, di combattimenti tra esercito e forze regionali in Somalia, al confine con il Kenya, e del processo in Guinea contro un blogger oppositore del...
Etiopia / Quello che Abiy Ahmed non dice

Tigray, i lati oscuri del conflitto

Secondo i dati dell’Unhcr, l’agenzia dell’Onu per i rifugiati, sono ormai almeno 60mila i profughi del Tigray arrivati nei campi del Sudan orientale. La stragrande maggioranza sono donne e bambini. Ognuno ha una storia...
25 gennaio 2011 – 2021

Egitto: piazza Tahrir 10 anni dopo, tra repressione e paura

In Egitto non si ferma la repressione. Il ministero dell’Interno ha annunciato di aver sventato l’ennesimo “complotto dei Fratelli musulmani” per creare caos e colpire la stabilità del paese in occasione del decimo anniversario...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Lunedì 25 gennaio 2021

Oggi parliamo dell'instabilità che persiste in Somalia in vista delle elezioni di febbraio, di attacchi missilistici dal Sahara Occidentale alla zona cuscinetto con il Marocco e delle proteste contro il carovita in Sudan. Somalia: oltre...
L'editoriale di febbraio 2021

Tunisia discarica dell’Italia

La Tunisia sta vivendo la più grave crisi economica dall’indipendenza. Da mesi è esplosa la rabbia popolare con manifestazioni in piazza al grido di «lavoro, dignità, libertà». Le stesse parole della “Rivoluzione dei Gelsomini”,...
Lavoro e sfruttamento in Italia

Progetto “Dignità-Joban Singh”, contro la schiavitù dei braccianti

Si chiama Dignità-Joban Singh ed è il progetto in corso organizzato dall'associazione Tempi Moderni contro le varie forme di schiavismo e sfruttamento che mortificano e riducono in schiavitù migliaia di persone, immigrati e italiani, indiani e...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Venerdì 22 gennaio 2021

Oggi parliamo delle attività in Mozambico del colosso minerario Vale, delle contestate elezioni di febbraio in Somalia e della condanna dell'Italia per i respingimenti di migranti sulla rotta balcanica. Mozambico: l'azienda brasiliana Vale cede la...
audio
Disarmo / In ordine sparso

Stop atomica, l’Africa c’è

Con la ratifica dell’Honduras a fine ottobre, il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari (Tpnw) entra in vigore dal 22 gennaio 2021. Un traguardo atteso da anni, che però non si tradurrà con un...
audio

Uacanda, il podcast settimanale di notizie dall’Africa – 22 gennaio 2021

In questo numero: Darfur: dopo l'abbandono della missione di pace Ua-Onu, nuovi scontri nella regione occidentale del Sudan hanno già provocato 200 vittime e decine di migliaia di sfollati. Di Bruna Sironi Centrafrica: l’opposizione respinge la...
Presidenziali a senso unico

Benin: Talon piglia tutto

Nella repubblica democratica del Benin, le elezioni presidenziali di marzo 2016, che hanno condotto l’uomo d’affari Patrice Talon alla magistratura suprema, avevano suscitato grandi speranze di rinnovamento tra la popolazione. Considerato il candidato di...
audio

Notizie dall’Africa in podcast – Giovedì 21 gennaio 2021

Oggi parliamo dell'escalation di violenze inter-comunitarie in Darfur, della grave insicurezza alimentare nel sud del Madagascar e delle quote non pagate da diversi paesi africani per l'adesione all'Onu. Sudan: escalation di violenza nel Darfur occidentale...
Lavoro e sfruttamento in Italia

Schiavi oggi, molto dipende da noi

Uomini e donne reclutati da caporali e padroni senza scrupoli, coltivano gli ortaggi e la frutta che riempiono le nostre tavole o pescano e lavorano il pesce che teniamo per mesi dentro frigoriferi costosissimi....