Notizie

Firestone Liberia: Cambiamenti di facciata

A quattro mesi dal reportage Dopo la denuncia di Nigrizia, la Firestone sta tentando di dissociarsi dal suo passato ma i rinnovamenti finora adottati sembrano di pura facciata.   Quattro mesi or sono, Nigrizia fece conoscere ai...

Mauritania: promesse dopo il golpe

Annunciate elezioni entro il 2007 Dopo la prigionia e i mesi di arresti domiciliari Cheikh Abdallahi è ora libero. Primo presidente democraticamente eletto nella storia del paese, era stato deposto dal golpe militare dell’agosto scorso.   Il...

I conti al governo sull’immigrazione

Mediteraneo / Immigrazione dall'archivio di Nigrizia.it (5/2005) Secondo la Corte la gestione di tali fondi è stata condotta “con un approccio condizionato dall’urgenza, all’interno di un quadro normativo e organizzativo non del tutto stabilizzato”.   La...

Boycott Nestlé

Campagne Nata negli anni '80, la campagna è ripresa a metà nel 1994 per contrastare la promozione di latte in polvere della Nestlé e di altre società. Disincentivare l'allattamento al seno causa ogni giorno la...

Riforma della Banca Mondiale

Le Campagne La Campagna lavora con l’obiettivo di fornire gli strumenti necessari per un controllo democratico delle attività della Banca Mondiale, e per un ruolo attivo del nostro paese in sostegno alle misure di riforma....

Tobin Tax

Le Campagne Una tassa piccola piccola per frenare le operazioni finanziarie internazionali di carattere speculativo, e che dovrebbe andare a vantaggio dello sviluppo sociale. Dal nome del Premio Nobel che la propose (anche se non...

Campagna italiana contro le mine

Le Campagne La "madre di tutte le campagne", nel senso che è la prima ad avere ottenuto una così grande mobilitazione popolare, e ad avere sortito degli effetti reali: un trattato internazionale e legislazioni nazionali....

Acquisti Trasparenti

Le Campagne Tutti rischiamo di essere complici inconsapevoli delle peggiori forme di sfruttamento ed inquinamento, come lo sfruttamento del lavoro infantile e il lavoro forzato, o le deforestazioni. Per questo il Centro Nuovo Modello di...

Break the Silence / Pace per l’Africa

Le Campagne "Rompi il silenzio": denunciare lo scandalo dei conflitti africani, sensibilizzare i mezzi d’informazione, pungolare gli attori politici. Sono queste le finalità della campagna voluta dagli istituti missionari comboniani in occasione dell’anno giubilare.Tra le...

Diciamo no all’uomo Del Monte

Le Campagne «Oggi i permanenti sono quasi 2.500 e gli stagionali 2.000, mentre gli avventizi si sono ridotti da 2.000 a 500. In questo modo i salari sono aumentati per tutti i livelli. Un risultato...

Dire mai al MAI

Le Campagne Togliere sovranità agli stati e dare mano libera alle multinazionali, tali sarebbero stati i primi effetti dell'Accordo Multilaterale sugli Investimenti (AMI/MAI) se fosse andato in porto. E ne avrebbero fatte le spese le...

Sudan: la voce del Sud

L’edicola Vita dura in Sudan per il Khartoum Monitor: si autodefinisce il principale giornale indipendente del Sudan, è diretto da Alfred Taban (cristiano del Sud, già corrispondente di Bbc e Reuters dalla capitale) ed è...

Dalla crisi all’agricoltura

Speciale G8 agricoltura Ripartire dalla terra: diventa un imperativo, dopo le conseguenze economiche e sociali della crisi finanziaria mondiale. Che costringe a rimettere l'agricoltura al centro dell'economia, a partire dai paesi poveri, in particolare quelli...

Una maratona per il popolo saharawi

Oltre 300 partecipanti provenienti da 16 paesi Una corsa tra i campi profughi saharawi per ricordare che la questione del Sahara Occidentale rimane irrisolta e che nel deserto algerino continua la resistenza della Repubblica Araba...

Nuovo governo per Bissau

Nel novembre scorso un gruppi di militari ha tentato un colpo di stato Il nuovo esecutivo è formato da 31 ministri, tra cui 5 donne, tutti esponenti della maggioranza. Lotta alla corruzione e alla povertà...

Sudan: islamisti contro

A Khartoum situazione fluida Il 12 dicembre Omar Hassan al-Bashir, presidente del Sudan, ha imposto tre mesi di stato di emergenza, ha sciolto il parlamento (promettendo future elezioni) e sospeso alcuni articoli della costituzione. Soprattutto...

Colonialismo: Omar al Mukhtar, credente e stratega

La storia rimossa Padre della patria per i libici, pendaglio da forca per il fascismo, sconosciuto per l'Italia di oggi. Da Nigrizia di aprile 1998. Quando Omar al Mukhtar assume nel 1923, per delega di Mohamed...

Il Gheddafi che non ti aspetti

La biografia del Colonnello / Colloquio con Angelo Del Boca Angelo Del Boca, lo storico torinese che, per primo, tra mille difficoltà e ostilità, ha avuto il coraggio e la tenacia di aprire gli archivi...

«Inchiesta internazionale sui massacri»

Il dramma umanitario / Emma Bonino accusa La commissaria europea per gli aiuti umanitari insiste sulla tragedia dei profughi hutu. Per denunciare la latitanza della politica e della diplomazia, e per difendere le organizzazioni umanitarie. Commissaria...

L’ordine regna sui Grandi Laghi

Il dramma umanitario / Contabilità Dei profughi hutu "dispersi" in Zaire nessuno parla più. Della sorte di quelli rientrati in Rwanda o dei campi di concentramento allestiti in Burundi, nemmeno. Eppure è pulizia etnica. La crisi...

Il tempestivo

I nuovi signori / Josè Eduardo dos Santos Senza clamori, ma con precisa scelta di tempo, ha dato il colpo di grazia a Mobutu. Mettendo nell'angolo anche il suo eterno rivale Jonas Savimbi. Se Kabila ha...

Il primogenito

I nuovi signori / Yoweri Kaguta Museveni Yoweri Kaguta deve il suo secondo nome "Museveni" all'ammirazione del padre per i soldati ugandesi del 7° battaglione "King's African Rifles", gli Abaseveni. Come se questo figlio di...

Il fulcro

I nuovi signori / Paul Kagame Con tutta evidenza, la vittoria di Kabila sul piano militare porta la firma di uno stratega: il vicepresidente e ministro della difesa del Rwanda. Il cosiddetto esercito popolare di liberazione...

Ogoniland: tappe della repressione

Da Nigrizia di gennaio 1996. Soldati nigeriani hanno torturato e ucciso oltre 1.800 ogoni, la minoranza etnica che abita un area fra le più ricche di petrolio del paese. Lo hanno fatto per dare modo...