Baresi

Cose conosciute ai piccoli

PAROLE DEL SUD - aprile 2012 Giampietro Baresi «Mi manca la gente», confessava con rammarico agli amici un cardinale brasiliano, svelando i suoi sentimenti, dopo i primi mesi di servizio trascorsi in Vaticano. Non conosco le...

Sorpresa di Dio

PAROLE DEL SUD - marzo 2012 Giampietro Baresi Nobel dei poveri (E. Monzani e M. Marelli), Uno sparo sull’altare – L’arcivescovo deve morire (E. Masina), Fedele alla Parola (J. R. Brockman), Un vescovo centroamericano tra guerra...

Invidiabile Brasile

PAROLE DEL SUD - febbraio 2012 Giampietro Baresi «Oggi il Brasile è una nazione che va bene». Questa la convinzione diffusa in tutto il mondo su questo grande paese latinoamericano. La stampa internazionale ne fa le...

A caro prezzo: dom Paulo Evaristo Arns

PAROLE DEL SUD - gennaio 2012 Giampietro Baresi Apro il nuovo anno presentando, con poche note, la figura di dom Paulo Evaristo Arns. Rispondendo alla richiesta di alcuni lettori, lungo l’anno intendo intercalare testi di informazione...

Dialogando con voi, lettori

PAROLE DEL SUD - dicembre 2011 Giampietro Baresi Approfitto di quest’ultimo appuntamento dell’anno per un breve dialogo con i lettori. Penso che possa servire a far sentire, almeno in parte, la dimensione personale che sta dietro...

Eri tu, Signore?

PAROLE DEL SUD - novembre 2011 Giampietro Baresi Il 7 settembre scorso, si è celebrata in tutto il Brasile la 17a edizione del Grito dos excluídos, una mobilitazione nazionale per i diritti del popolo brasiliano. L’iniziativa...

Vedere giudicare agire

PAROLE DEL SUD - ottobre 2011 Giampietro Baresi Nel maggio scorso si sono ricordati i 50 anni dell’enciclica Mater et magistra di Giovanni XXIII. Pubblicata il 15 maggio 1961 e incentrata sui «recenti sviluppi della questione...

Il compromesso

PAROLE DEL SUD - settembre 2011 Giampietro Baresi «Poteva essere una svolta a destra, invece è prevalsa la via di mezzo». Con questa frase, Sérgio Ricardo Coutinho, brasiliano, docente di storia all’Università di Brasilia e professore...

I cattolici e le altre chiese

PAROLE DEL SUD - luglio-agosto 2011 Giampietro Baresi Se arrivi in una qualsiasi località del Brasile e chiedi: «Dov’è la chiesa?», ti sentirai rispondere: «Quale chiesa? ». Perché di chiese, nel senso di comunità riunite nel...

Dilma, il suo Brasile

PAROLE DEL SUD - giugno 2011 Giampietro Baresi «Come va il Brasile della prima donna presidente? ». È l’ovvia domanda che molti non brasiliani si pongono oggi, dopo la fine del fenomeno Luiz Inácio “Lula” da...

Tolleranza zero

PAROLE DEL SUD - maggio 2011 Giampietro Baresi «Adesso anche noi in Italia abbiamo la “tolleranza zero”». Così m’informava, durante le mie ultime vacanze in Italia, un amico di gioventù che mi aveva invitato a fare...

Perché?

PAROLE DEL SUD - aprile 2011 Giampietro Baresi Tra i bei ricordi della mia infanzia c’è anche quello delle “Rogazioni”. Si trattava di processioni propiziatorie per la buona riuscita delle seminagioni, che si ripetevano tutti gli...

Primum non nocere

PAROLE DEL SUD - marzo 2011 Giampietro Baresi Mi permetto di tradurre il facile latino di questo principio della dottrina tradizionale della medicina, risalente a Ippocrate e accolto nella dottrina morale della chiesa: «Per prima cosa,...

Dite: “Sì, sì; no, no!”

PAROLE DEL SUD - febbraio 2011 Giampietro Baresi Com’era da prevedere, l’ondata delle rivelazioni di WikiLeaks (il sito Web che sta pubblicando informazioni ritenute riservate) sta arrivando anche in Brasile. Per quanto riguarda la chiesa, hanno...

Fratelli, non mendicanti

PAROLE DEL SUD - gennaio 2011 Giampietro Baresi Prima di tutto, buon anno alle mie lettrici e ai miei lettori. Senza false illusioni. Ci aspetta una nuova avventura nel tempo, con alcuni progetti e un pesante...

La vittoria di Lu-Dilma

PAROLE DEL SUD - dicembre 2010 Giampietro Baresi Alla fine, Luiz Inácio “Lula” da Silva ce l’ha fatta a portare alla vittoria la sua candidata, Dilma Rousseff, la prima donna presidente del Brasile. Solo alla fine,...

Nero su bianco

PAROLE DEL SUD - novembre 2010 Giampietro Baresi «Ce l’ho sempre avuta con la chiesa cattolica. Mi sono sempre ribellato ad essa. Quando ero bambino, chiesi di diventare chierichetto, ma il prete mi disse che quel...

La chiesa, gli ultimi e la politica

PAROLE DEL SUD - ottobre 2010 Giampietro Baresi Quando questo numero di Nigrizia sarà in circolazione, i brasiliani si saranno già recati alle urne per eleggere il presidente della repubblica, i 513 deputati del congresso, due...

Terremoti nella chiesa

PAROLE DEL SUD - luglio 2010 Giampietro Baresi La cronaca del Concilio Vaticano II registra l’impasse avuta all’inizio della discussione sulla costituzione dogmatica sulla chiesa, conosciuta con il titolo di Lumen gentium. Completato il primo capitolo...

Brasile vs Italia

PAROLE DEL SUD - giugno 2010 Giampietro Baresi In Brasile non s’è ancora rimarginata la ferita della sconfitta con l’Italia (3 a 2) del 5 luglio 1982, a Barcellona, nella seconda fase a gruppi del campionato...

Vicini ai detenuti

PAROLE DEL SUD - maggio 2010 Giampietro Baresi Espírito Santo è il nome di uno dei più piccoli stati del sudest del Brasile. Con una superficie grande circa due volte la Lombardia, conta poco più di...

Cf 2010, per una economia di vita

PAROLE DEL SUD - aprile 2010 Giampietro Baresi La sigla Cf, seguita dalla data dell’anno in corso, è un marchio registrato nella chiesa del Brasile. Significa “Campagna di fraternità” ed è una iniziativa della chiesa cattolica,...

Lula! Chi è costui?

PAROLE DEL SUD - marzo 2010 Giampietro Baresi Al G20 di Londra di inizio aprile 2009, Obama non ha lesinato elogi per Lula: «È lui l’uomo del momento! Adoro questa figura. È il politico più popolare...

Il Brasile di Lula

PAROLE DEL SUD - febbraio 2010 Giampietro Baresi São Paulo (Brasile), 2010 a.C. Cari lettori, non è un errore quell'a.C. Capisco la vostra sorpresa. Ma sto scrivendo dal Brasile, e qui l'anno si divide in "ante-Carnevale" (a.C.)...

Le mie due patrie

PAROLE DEL SUD - gennaio 2010 Giampietro Baresi Sono a bordo dell’aereo che mi sta riportando in Brasile, dopo un breve periodo di vacanza in Italia. Calcolando gli anni trascorsi nelle due nazioni, devo dire che...