Brasil Nordeste

Il paradigma e la poesia dei popoli

PAROLE DEL SUD - DICEMBRE 2019 Comboniani Brasile Anacleta è una donna afrodiscendente che vive nel cuore del Maranhão, nordest del Brasile. Racconta con la pelle d’oca l’emozione di riconnettersi con la sua storia, visitando le...

Voci indigene amplificate dal sinodo

Parole del Sud - Novembre 2019 «Aiuto! Noi caciques di otto villaggi indigeni nella regione alta del fiume Tapajós piangiamo e imploriamo soccorso: fate qualcosa perché la vita nostra e della natura non siano distrutte…...

Chi teme il sinodo e chi lo vive come una grazia

Parole del Sud - Ottobre 2019 Comboniani Brasile Con alti stendardi colorati, giubbe e berretti che paiono militari, cornamuse e trombe, alcuni uomini raccolgono firme contro il sinodo, in una delle capitali dell’Amazzonia brasiliana. Si dichiarano...

Resistenza e profezia in Amazzonia

PAROLE DEL SUD - SETTEMBRE 2019 Comboniani Brasile «Per noi i nomi sono importanti. La nostra città si chiama Açailândia, terra dell’açaì, il frutto amazzonico più carico di vita. La madre terra, come tutte le madri,...

La religione personale di un presidente populista

PAROLE DEL SUD - LUGLIO e AGOSTO Comboniani Brasile Nei mesi scorsi, nuove coincidenze hanno avvicinato il Brasile e l’Italia. Il gesto del vice primo ministro Salvini, che ha baciato il rosario in Piazza del duomo...

Un paese cattolico, i poveri e la deriva Bolsonaro

PAROLE DEL SUD - GIUGNO 2019 Comboniani Brasile Lo scorso aprile, il presidente del Brasile ha visitato Israele, consolidando un’alleanza tra i due paesi dai tratti politico-religiosi. Durante la visita, alcuni fatti hanno suscitato la nostra...

Panamazzonia, le sfide per il sinodo e per la Chiesa

PAROLE DEL SUD - MAGGIO 2019 Comboniani Brasile «È ora di superare il clericalismo, uscire dai templi, verso le periferie esistenziali. Occorre una Chiesa ministeriale e profetica, inserita nella vita della gente, rispettando la diversità culturale...

Troppi avvoltoi sulla crisi del Venezuela

PAROLE DEL SUD - APRILE 2019 Comboniani Brasile Seicento indigeni pemon attraversano di nascosto la frontiera tra Venezuela e Brasile. Raggiungono i loro “parenti” della stessa etnia che il confine di stato ha separato; si fermano...

L’industria mineraria va fermata. Subito!

PAROLE DEL SUD - MARZO 2019 Comboniani Brasile «È un male necessario». «Per garantire lo sviluppo, a volte è inevitabile qualche sacrificio». «Con le tecnologie, possiamo sfruttare le risorse della terra in modo pulito, sicuro e...

Se Bolsonaro svende i patrimoni del Brasile

PAROLE DEL SUD - FEBBRAIO 2019 Comboniani Brasile «Quando sono arrivati, avevano la Bibbia e noi la terra. Ci dissero: chiudete gli occhi e pregate. Quando li abbiamo riaperti, noi avevamo la Bibbia e loro la...

La buona politica dei popoli indigeni

PAROLE DEL SUD - GENNAIO 2019 Comboniani Brasile «È facile, per voi: vi riunite una volta all’anno per definire le priorità dell’anno a venire. Fate un elenco rapido di azioni, votate e scegliete ciò che la...

Voto avvelenato. Lo sconfitto è il Brasile

PAROLE DEL SUD - DICEMBRE 2018 Comboniani Brasile Ha vinto la strategia dell’odio, della paura e della rivolta. Sentimenti che difficilmente si possono consolidare in un progetto politico di lungo respiro. A meno che alla base...

La Chiesa dei poveri nel paese dell’auto-verità

PAROLE DEL SUD - NOVEMBRE 2018 Comboniani Brasile È come se fossimo su un’autostrada ad alta velocità, davanti a un bivio. C’è quell’angoscia di sbagliare strada, perché – una volta imboccato il cammino errato – non...

Alle urne un Brasile polarizzato

PAROLE DEL SUD - OTTOBRE 2018 Comboniani Brasile Caro lettore, cara lettrice, in questo mese ci mettete in difficoltà! È inevitabile che un articolo sul Brasile debba trattare delle elezioni presidenziali e politiche del 7 ottobre. Il...

Lele Ramin sempre a fianco dei popoli indigeni

PAROLE DEL SUD - SETTEMBRE 2018 Comboniani Brasile Nei momenti più difficili del suo cammino, Laura passava spesso a trovarlo, al cimitero. Le piaceva fermarsi a parlare con lui, raccontargli la sua vita e mettere nelle...

Rilanciare i laici nello spirito di Medellin

PAROLE DEL SUD - LUGLIO/AGOSTO 2018 Comboniani Brasile Un vescovo della “vecchia guardia” ci raccontava che un giovane padre missionario, arrivato da poco nella sua diocesi nel nord del Brasile, dopo un mese sentì il bisogno...

Annunciare il vangelo in un paese ingiusto e violento

PAROLE DEL SUD - GIUGNO 2018 Comboniani Brasile Miguel è un giovane impegnato in una delle nostre parrocchie e devoto nelle pratiche religiose. Da alcuni mesi, è un fan sfegatato di Jair Bolsonaro, possibile candidato alle...

Fsm: Pasqua dei movimenti sociali

PAROLE DEL SUD - MAGGIO 2018 Comboniani Brasile Il Forum sociale mondiale (Fsm) è nato in Brasile nel 2001 e qui è tornato, lo scorso marzo, tentando ritrovare la sua identità, in un momento di crisi...

Comboniani, ispirazione e passione al Fsm

PAROLE DEL SUD - APRILE 2018 Comboniani Brasile Sunaya è un’indigena warao, venezuelana, ha 24 anni e 4 figli. Il più piccolo è nato in Brasile, dove è immigrata, in fuga dalla fame e dalla violenza....

Fraternità per superare la violenza

PAROLE DEL SUD - MARZO 2018 Comboniani Brasile Dio creò il mondo e le persone, cercando di farle diverse perché si sentissero uguali. Poi riposò, chiedendo a uno dei suoi angeli che le distribuisse per le...

Il progetto comune di famiglie di periferia

PAROLE DEL SUD - FEBBRAIO 2018 Comboniani Brasile Vi racconto una storia per tornare a credere nella politica. Simara è una giovane signora che vive da trent’anni a São Paulo; nata nel nordest povero, si è...

Dopo il golpe il Brasile non riparte

PAROLE DEL SUD - GENNAIO 2018 Comboniani Brasile José, che piacere rivederti! Allora, avete già seminato nelle terre attorno al villaggio? Grazie a Dio, sì, padre. Se il cielo ci benedice, anche quest’anno avremo fagioli e...

Fango e silenzio. Così si uccide Madre Terra

PAROLE DEL SUD - DICEMBRE 2017 Comboniani Brasile Sono passati due anni. Erano le tre del pomeriggio e la gente era in casa, i ragazzi a scuola, molti nei campi intorno a Bento Rodriguez, a Paracatu...

2019, si celebra il Sinodo panamazzonico

PAROLE DEL SUD - NOVEMBRE 2017 Comboniani Brasile Il fiume Tapajós corre lento, impressionante nella sua ampiezza. La distanza tra le due rive in alcuni punti è come quella che separa, a Gibilterra, l’Africa dall’Europa. Più...

Maria nera volto femminile di Dio

PAROLE DEL SUD - OTTOBRE 2017 Comboniani Brasile Si chiamavano Felipe, Pedroso e Garcia. Pescatori, vivevano in una baracca miserabile, la pesca era scarsa, una notte terminò pure l’olio della lampada. Con la fede dei poveri,...

Dove si radica la speranza

PAROLE DEL SUD - SETTEMBRE 2017 Comboniani Brasile «Il Brasile è sempre stato, ed è tuttora, una macina che tritura le persone. Ci siamo costruiti bruciando milioni di indigeni. Poi, abbiamo incendiato milioni di neri. Oggi...

Luisa, Francisco e la tivù

PAROLE DEL SUD - LUGLIO 2017 Comboniani Brasile Si chiude un altro giorno intenso, per dona Luisa e seu Francisco. Rientrano a casa stanchi. Lui ha passato la giornata in cerca di lavoro, è camionista ma...

Il Brasile è uscito dal torpore

PAROLE DEL SUD - GIUGNO 2017 Comboniani Brasile Il 28 aprile è stata una data storica per il Brasile. Da più di vent’anni non si realizzava uno sciopero generale, convocato unanimemente da tutte le forze sindacali,...

Segni di risurrezione

PAROLE DEL SUD - MAGGIO 2017 Comboniani Brasile Nancy è teologa metodista, mamma di due figli, molto impegnata nella Commissione pastorale per il diritto alla terra (Cpt). Appena prima di Pasqua, nello scenario preoccupante del Brasile...

Il samba dei Sem Terra

PAROLE DEL SUD - APRILE 2017 Comboniani Brasile Ne volevano parlare anche in senato. Raramente un carnevale è stato così polemico. E non s’erano mai visti capi indigeni – 17 in tutto, delle più diverse etnie...
21,354FansMi piace
23,608FollowerSegui
319IscrittiIscriviti