Torna l’appuntamento con il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina a Milano.
Da lunedì 23 a sabato 29 marzo, circa 80 film saranno proiettati sugli schermi del festival con più di 50 paesi rappresentati. Ad aprire questa diciannovesima edizione London River il film di Rachid Bouchareb, con Sotigui Kouyaté, vincitore dell’orso d’oro di Berlino per la miglior interpretazione.
Il programma del festival prevede le due sezioni dei Concorsi Finestre sul Mondo, aperti ai lungometraggi di fiction e ai documentari di Africa, Asia e America Latina, e le tre competizioni riservate esclusivamente all’Africa: il Concorso per il Miglior Film Africano e i Concorsi per i Migliori Cortometraggi di Fiction e Documentari e Non Fiction.
Ce ne parla Annamaria Gallone, fondatrice e direttrice artistica del festival.

(A cura di Michela Trevisan)