I vincitori del concorso promosso dai missionari comboniani, con il contributo di Nigrizia.

Più di trenta giovani artisti di Verona, di altre province d’Italia, della Bielorussia e della Romania hanno partecipato al concorso “Africa e Daniele Comboni: un’appassionante avventura”, con opere di pittura, scultura e grafica. Le opere premiate ed altre ammesse al concorso sono state esposte nella chiesa superiore di San Fermo Maggiore a Verona dal 17 marzo al 3 aprile.

Lo scopo del concorso è di promuovere, grazie alla bellezza e alla forza dell’arte, la conoscenza dei valori umani, culturali, religiosi e cristiani dell’Africa, sulle tracce di san Daniele Comboni. La mostra avviene sullo sfondo di un duplice contesto storico: il 50° di indipendenza di molte nazioni africane, che ebbe luogo intorno agli anni ’60; e il 180° anniversario della nascita e il 130° della morte di Daniele Comboni (1831-1881). Hanno collaborato a promuovere il concorso e ad allestire l’esposizione i Missionari Comboniani della Casa Madre di Verona e il Museo Diocesano d’Arte San Fermo di Verona, diretto da don Tiziano Brusco, parroco di San Fermo.

I temi comboniani che gli artisti hanno preferito esprimere secondo le varie tecniche riguardano il motto di Comboni: “Africa o morte!” e il suo Piano per la rigenerazione del continente: “Salvare l’Africa con l’Africa”. Nel contesto odierno degli avvenimenti politici, culturali e religiosi dell’Africa, il Piano di San Daniele Comboni è di piena attualità e conserva tutta la sua forza ispiratrice. Non solo per gli istituti comboniani, ma anche per le chiese locali, per i governi e per la società civile.

Gli artisti premiati:

I° premio
VERA DE TINA
Umanesimo comboniano
Dimensioni: foglio cm 100 x 70
Tecnica grafica: incisione

II° premio
MATTEO POZZOBON
La virtù
Dimensioni: cm 100 x 100
Tecnica: scultura mista

III° premio
ELISA CASAROTTI
Attraverso te, con me
Dimensioni: cm 50 x 70
Tecnica: acquerello

Premio “Africa 50°”
BARBARA ARDUINI
Bans
Dimensioni: cm 100 x 120
Tecnica: olio su lino

Menzione onorevole
ALESSANDRO TRECCANI
Terra madre
Dimensioni: cm 132 x 183
Tecnica: scultura in gesso

Menzione onorevole
PETRU VASII
Comboni, apostolo moderno dell’Africa
Dimensioni: cm 110 x 220 x 10
Tecnica mista: bassorilievo in legno