I donatori riuniti ieri a Berlino per la conferenza internazionale sul bacino del lago Ciad hanno promesso lo stanziamento di 2,17 miliardi di dollari in favore dell’area, fortemente colpita dalla siccità e dai conflitti. È quanto si apprende da un comunicato del ministero degli esteri tedesco, secondo cui la somma sarà resa disponibile «nei prossimi anni» e sarà integrata da un pacchetto di 467 milioni di dollari in crediti a buon mercato da parte delle banche di sviluppo. La Commissione europea ha annunciato lo stanziamento di altri 138 milioni di euro, aggiuntivi dei 94 milioni già annunciati a luglio, mentre la Germania ha promesso 100 milioni di euro supplementari per gli aiuti umanitari nella regione fino al 2020, di cui oltre 40 milioni di euro in finanziamenti per gli sforzi di stabilizzazione e prevenzione dei conflitti. La conferenza dei donatori dello scorso anno a Oslo, in Norvegia, aveva raccolto 672 milioni di dollari di fondi per la regione.

Nella foto, il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati