Onu /Unione Africana

I presidenti del Congo e della Repubblica democratica del Congo hanno ribadito il loro appoggio alla proposta di una riforma in seno al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che dia maggiore spazio agli stati africani.

Durante un meeting tenuto a Oyo, a 400km dalla capitale congolese Brazzaville, il leader congolese Denis Sassou Nguesso e la sua controparte dell’R.D.Congo Joseph Kabila hanno pubblicamente rinnovato il loro appoggio al cosiddetto “Ezulwini Consensus”, una posizione raggiunta nel 2005 dall’Unione Africana. Secondo quest’ultima, il continente africano dovrebbe essere rappresentato nel Consiglio di Sicurezza Onu attraverso due membri permanenti e due membri non permanenti.

Il Consiglio, responsabile del mantenimento di ordine e pace nelle relazioni internazionali, ha 5 membri permanenti con diritto di veto e 10 membri non permanenti eletti a rotazione fra i membri dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il Consiglio è l’unico organismo Onu in grado di prendere decisioni con valore vincolante per gli stati membri delle Nazioni Unite. Sul totale dei 15 membri del Consiglio, attualmente l’Africa occupa solo 3 seggi nella categoria “non-permanente”.

È da poco uscita la notizia che l’Etiopia sarà uno dei dieci membri non permanenti del Consiglio di Sicurezza dell’Onu nel 2017 e 2018. Prenderà il posto dell’Angola che finisce il suo mandato alla fine di quest’anno. Il paese è stato eletto nei giorni scorsi con una maggioranza schiacciante: 185 voti su 190 schede valide. La sua elezione è stata sostenuta dall’Unione Africana che aveva appoggiato la candidatura fin all’inizio di quest’anno. Siederà insieme ad altri due paesi africani, Egitto e Senegal, il cui mandato scadrà alla fine dell’anno prossimo. È la terza volta che il paese diventa membro non permanente del Consiglio di Sicurezza. 

Insieme all’Etiopia, sono stati eletti Svezia, Bolivia e Kazakistan. Il quinto seggio disponibile è conteso tra l’Olanda e l’Italia. (Africanews)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati