Calcio
Alla manifestazione calcistica 2012, che partirà a gennaio e che si giocherà in Gabon e Guinea Equatoriale, non si sono qualificate tre squadre di punta: Egitto, Camerun, Nigeria.

Ve la immaginate una Coppa del mondo di calcio senza il Brasile? L’esito dei risultati della sesta e ultima giornata delle qualificazioni per la Coppa d’Africa 2012, ci mostra uno scenario del tutto diverso da quello che siamo abituati a vedere. Non si sono qualificati né il Camerun né la Nigeria. Ma soprattutto è fuori dai giochi l’Egitto, vincitore indiscusso delle ultime tre edizioni della coppa. In prima fila vedremo invece Ghana, Senegal e Costa d’Avorio.

La Coppa d’Africa, che si svolge ogni due anni, nel 2012 si disputerà dal 21 gennaio al 12 febbraio in Gabon e in Guinea Equatoriale, due paesi che non hanno una grande cultura calcistica, ma che si stanno facendo largo in questo sport. Quello che rende speciale l’edizione 2012, è il fatto che sarà l’ultima ad essere giocata in un anno pari. Infatti dalla prossima edizione si giocherà nel 2013, in Sudafrica. La decisione è stata presa per evitare, come è accaduto in passato, che la Coppa d’Africa si sovrapponesse alla Coppa del mondo.

La manifestazione calcistica 2013 doveva svolgersi in Libia ma, a causa dei mutamenti politici in atto nel paese nordafricano, è stato deciso di spostarla in Sudafrica che avrebbe dovuto ospitare l’edizione 2017. Ora siccome la “nazione arcobaleno” è dotata dalle infrastrutture di primo livello – nel 2010, prima nazione africana, ha organizzato il mondiale di calcio – non ha avuto difficoltà a sostituirsi alla Libia. Libia che ospiterà l’edizione del 2017.

Ecco le 16 squadre che parteciperanno alla prossima Coppa d’Africa: Gabon e Guinea Equatoriale, Niger , Angola , Botswana, Tunisie, Costa d’Avorio, Ghana, Sudan , Guinea, Mali, Senegal, Zambia, Libia, Burkina Faso e Marocco. Il sorteggio per la suddivisione dei vari gironi avrà luogo il prossimo 29 ottobre a Malabo, capitale della Guinea Equatoriale.