La coalizione araba a guida saudita impegnata nella campagna militare in Yemen ha dichiarato che l’abbattimento dell’aereo marocchino in Yemen, a Wadi Nushur, è stato causato da un errore umano o da un guasto tecnico, negando così la responsabilità dei ribelli Houthi che avevano rivendicato l’accaduto. (Arabpress.eu)

“Siamo assolutamente sicuri del fatto che non è stato abbattuto” dal fuoco ribelle, ha dichiarato il generale Ahmed al-Assiri, portavoce militare della coalizione. Assiri ha aggiunto che il pilota del F-16 marocchino, il tenente Yassine Bahti, 26 anni, è ancora disperso. In tutto il Marocco si è scatenata una mobilitazione per “salvare il soldato Yassine”. (Ansa.it)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati