Economia e Imprese

Cento milioni di dollari per cominciare, dice, a costruire il futuro: tanto ha messo sul piatto Tony Elumelu, magnate nigeriano, a sostegno di mille imprese nascenti in Africa.

La lista delle start up e delle aziende selezionate per i finanziamenti, perlopiù nigeriane, keniane, ugandesi, sudafricane e ghanesi, è stata pubblicata ieri. “La scelta di queste mille imprese – ha sostenuto la Fondazione Elumelu – ci avvicina al nostro obiettivo finale: guidare dall’interno la trasformazione economica e sociale dell’Africa, intensificando in modo drastico la creazione di posti di lavoro”.

Cinquantadue anni, finanziere e industriale, Elumelu ha una fortuna stimata dalla rivista Forbes in un miliardo di dollari. È noto anche per aver coniato, nel 2011, il termine “africapitalismo”. (Misna)