Egitto / Economia

Accordi miliardari con l’Arabia Saudita e memorandum d’intesa con la Francia. Senza dimenticare altrui paesi come il piccolo Togo. Re e presidente di questi tre paesi hanno visitato negli ultimi giorni il Cairo e fatto affari. La stampa ha in particolare dedicato ampio spazio alla visita del re saudita Salman.

Egitto e Arabia Saudita hanno sottoscritto accordi per il prestito di 24 miliardi di dollari, 22 dei quali serviranno il fabbisogno petrolifero dell’Egitto per i prossimi cinque anni; un altro miliardo e mezzo andrà a finanziare l’ammodernamento delle infrastrutture del Sinai, i trasporti, le abitazioni e progetti legati all’agricoltura. Sempre nel Sinai si riprenderanno i lavori dell’università dedicata a re Salman.

Il governo egiziano ha inoltre riferito che le isole di Sanafir e Tiran sono state ufficialmente incluse all’interno della zona marittima saudita mettendo fine a decenni di controversie.

Nelle stesse ore, l’ambasciatore francese al Cairo, André Parant, ha detto che nel corso dell’imminente visita del presidente francese François Hollande in Egitto saranno firmati 30 accordi in vari settori e ambiti. (AtlasWeb)