Egitto

E’ di 11 morti il bilancio di due attacchi avvenuti martedì sera nel nord del Sinai. Secondo al Jazira, otto persone sono morte e 18 sono rimaste ferite in un assalto avvenuto a sud di Rafah, mentre altri tre morti fra cui un bambino, nei pressi di Sheikh Zuid per un colpo di mortaio sparato dalle milizie jihadiste locali e caduto per errore su una abitazione. Il ministero dell’Interno del Cairo ha reso noto che le milizie hanno attaccato un’auto della polizia mentre era di pattuglia a Rafah con un razzo Rpg. Al momento nessuno ha reclamato gli attacchi, che di solito vengono rivendicati dai gruppi attivi nel Sinai fedeli all’Isis che solitamente colpiscono l’esercito e la polizia locale. (Agi)