Egitto / Migranti

Le autorità egiziane hanno stilato ieri sera il nuovo disegno di legge per la lotta contro l’immigrazione clandestina, che prevede l’ergastolo per i trafficanti di uomini. Lo riferisce l’agenzia di stampa statale “Mena” citando il ministro di transizione della Giustizia e degli affari della camera dei rappresentanti Ibrahim al Heneidy.ì

Più nel dettaglio la nuova legge proposta dal Comitato per la sicurezza nazionale dell’Alto comitato per le riforme prevede la pena dell’ergastolo per i criminali che si occupano del trasporto degli esseri umani, se il traffico dovesse provocare la morte di una o più persone o se gli scafisti dovessero compiere atti di terrorismo.

Negli altri casi, i trafficanti di uomini rischiano una pena detentiva fino a cinque anni e una multa variabile da circa 6 mila dollari a 25 mila.

Il testo sarà ora esaminato dall’Alto comitato per le riforme giuridiche prima di essere approvato dal Consiglio dei ministri e varata dal presidente Abdel Fatah al Sisi. (Agenzia Nova)