L’ex primo ministro etiopico, Hailemariam Desalegn, ha incontrato nei giorni scorsi l’ex dittatore, colonnello Menghistu Hailé Mariam (81 anni) al potere dal 1974 al 1991. I due si sono visti ad Harare, Zimbabwe, dove Menghistu ha trovato rifugio politico alla caduta del derg, il regime militare di cui era a capo. Desalegn era in città come capo del gruppo degli osservatori dell’Unione africana alle elezioni.

Una foto del loro incontro ha fatto rapidamente il giro dei social media etiopici suscitando perplessità e commenti in maggioranza negativi. In particolare parecchi blogger hanno ricordato le sue mani sporche di molto sangue e il fatto che non ha mai avuto il coraggio di affrontare la giustizia del suo paese.

Alcuni hanno collegato l’incontro alle richieste avanzate recentemente nel paese perché il nuovo primo ministro, Abyi Ahmed, permetta il rientro dell’ex dittatore dall’esilio, magari dopo averlo amnistiato.

Menghistu Hailé Mariam negli anni ’80.