Gabon / Elezioni legislative

Il ministro degli Interni del Gabon, Lambert Matha, ha annunciato sabato lo slittamento delle elezioni legislative, in programma il 27 dicembre, per mancanza di fondi. Il voto si svolgerà il 29 luglio 2017 e il vecchio parlamento (nel quale il partito del presidente Ali Bongo detiene la maggioranza schiacciante) rimarrà in funzione fino ad allora. La decisione è stata presa dalla Corte Costituzionale per “dotazioni finanziarie inadeguate a disposizione per questo scopo”. I soldi c’erano, fa sapere l’organismo istituzionale, ma vi sono state “spese impreviste a seguito della violenza registrata dopo l’elezione del presidente della Repubblica“. Il contestato voto del 27 agosto, ha assegnato la vittoria al presidente uscente Ali Bongo, ma il suo principale oppositore, Jean Ping ha denunciato brogli e ricorrendo alla magistratura. Le proteste violente dei sostenitori dell’oppositore provocarono l’incendio del parlamento e dura repressione delle forze di sicurezza.
Il Gabon è uno dei paesi più ricchi del continente grazie alla presenza di petrolio, schiacciato da 42 anni del regime di Omar Bongo alla cui morte, nel 2009, successe il figlio Ali. (Africa News)