Il colosso tecnologico Google ha annunciato che aprirà entro la fine dell’anno ad Accra un centro di ricerca sull’intelligenza artificiale (IA) che diventerà il primo in Africa.

L’annuncio è stato fatto con un tweet dall’amministratore delegato di Google, Sundar Pichai. «Ci impegniamo a collaborare con università e centri di ricerca locali, oltre che con i responsabili politici, sui potenziali usi dell’IA in Africa» ha scritto.

Accra si unisce così a Parigi, New York e Tokyo, che, assieme al quartier generale di Google Mountain View, ospitano un centro di ricerca sull’IA. Il centro di intelligenza artificiale riunirà esperti di machine learning e ingegneri, impegnati in progetti incentrati sullo sviluppo tecnologico e sulle sue numerose applicazioni.

Google Africa gestisce già un programma di formazione sulle competenze digitali che, a suo avviso, può portare benefici a 10 milioni di africani. Inoltre, Google ha lanciato un’iniziativa separata, denominata Launchpad Accelerator Africa, che supporta 100.000 sviluppatori e oltre 60 startup tecnologiche nel continente.

Nel continente, il Ghana è stato scelto per l’alto standard del sistema educativo e per la stabilità politica, ma anche per il suo sviluppo dell’interoperabilità della ‘moneta mobile’.

Occorre ricordare anche che l’intelligenza artificiale può essere applicata anche al controllo delle persone e dei contenuti immessi sul web. (CNBC Africa)