Ghana /Elezioni

Mercoledì 7 dicembre si vota in Ghana per eleggere i 275 membri del parlamento, i rappresentanti locali e il nuovo presidente, in uno scrutinio il cui esito si preannuncia per nulla scontato. I candidati alla presidenza sono sette, ma la sfida sarà probabilmente tra i due rivali politici di sempre: il presidente uscente John Mahama, candidato per il Congresso Democratico Nazionale (Ndc) alla ricerca di un secondo mandato, e il leader dell’opposizione, Addo Dankwa Akufo-Addo del Nuovo Partito Patriottico (Npp), che affronta per la terza volta la sfida presidenziale.
I due si confrontarono direttamente anche alle precedenti elezioni, nel 2012, quando Mahama vinse con il 50,7% dei voti, contro il 47,7% di Akufo-Addo, che si rivolse senza successo al tribunale contestando il risultato.
L’allora vice-presidente John Mahama, 58 anni, è succeduto nel 2012 al presidente John Atta Mills, morto improvvisamente. Pochi mesi più tardi fu eletto e durante il suo mandato ha guidato numerosi ed importanti progetti infrastrutturali. Ma il suo governo è stato anche colpito cu una serie crescente di scandali sulla corruzione.
L’avversario Akufo-Addo, 72 anni, è un avvocato che si occupa della difesa dei diritti umani ed è stato ministro della Giustizia dal 2001 al 2003. (Afrique Presse)