Gibuti / UE

Lo affermano, in una lettera indirizzata al presidente di Gibuti, Ismail Omar Guelleh, il professor Anton Caragea, presidente del Consiglio Europeo per il turismo e il commercio, e Mircea Constantinescu, direttore dell’Accademia europea per il turismo.

Guelleh è stato inoltre riconosciuto come leader mondiale nel settore del turismo ed è stato nominato membro dell’Accademia europea per il turismo per il suo “riconoscimento del ruolo e del significato del turismo nel contesto mondiale”.

Nella lettera che gli comunica il riconoscimento europeo, il presidente di Gibuti viene anche sollecitato a continuare nel percorso intrapreso, sostenendo lo sviluppo del suo paese attraverso il rafforzamento del settore turistico in cui sono stati fatti investimenti notevoli per le infrastrutture e la formazione del personale. Le istituzioni europee ritengono inoltre di grande importanza la creazione di un gruppo di esperti, sotto la supervisione del presidente stesso, per la protezione del patrimonio culturale, naturale e storico del paese.

Viene infine riconosciuta alla leadership di Gibuti anche un’interessante strategia di riduzione della povertà, descritta nel documento Gibuti Vision 2035, in sostanza le linee guida per lo sviluppo globale del paese. (European Council on Tourism and Trade)