Verona, venerdì 18 settembre, dalle ore 18 alle 21 in piazza Isolo

La notte tra il 5 e il 6 settembre Willy Monteiro Duarte, 21 anni, è stato pestato brutalmente a morte da quattro giovani del posto per sedare una lite in cui era coinvolto un amico a Colleferro (RM).
La storia di Willy apre un profondo spazio di riflessione sul nostro paese dal quale emerge una sottocultura profondamente violenta, machista dominata dal culto della forza e del potere. Una società che sembra non riconoscere le problematiche socio-culturali più volte sollevate anche da noi giovani neri italiani.
Invitiamo la cittadinanza ad unirsi per scendere in piazza pacificamente contro ogni forma di violenza, per commemorare la memoria di Willy e per mostrare solidarietà alla sua famiglia in questo triste periodo.
Esprimiamo il nostro totale dissenso contro la ferocia che ha spezzato la vita di Willy e far sì che il suo caso non passi inosservato.
Venerdì 18 settembre alle ore 18 quindi ci riuniamo in un sit-in in Piazza Isolo, a Verona, per chiedere giustizia per Willy. Siete liberi di portare striscioni e cartelloni (privi di termini offensivi e volgari) per esprimere la vostra vicinanza a lui e ai suoi cari.
Vista la situazione di pandemia in corso, si prega di munirsi di mascherine e rispettare le distanze interpersonali come previsto da DPCM 7 agosto 2020.
 
Dress-code : maglietta o camicia bianca
Vietata l’organizzazione di cortei
NO bandiere di organizzazioni politiche
 
Nel rispetto della richiesta della famiglia, Afroveronesi ha deciso di non sottolineare gli ideali politici degli aggressori più volte menzionati dai telegiornali e dalla stampa negli ultimi giorni.
Co-organizzatori: Fondazione Nigrizia