Migrazioni

La polizia inglese sta cercando di identificare il corpo di un uomo, probabilmente un migrante irregolare, caduto domenica pomeriggio nel giardino di un sobborgo londinese da un aereo della Kenya Airways in fase di atterraggio all’aeroporto di Heathrow.

Il corpo si è sfracellato al suolo a pochissima distanza dal padrone di casa che stava prendendo il sole. L’accaduto è ancora in via di chiarimento, ma con ogni probabilità l’uomo si era nascosto nel vano del carrello dell’aereo a Nairobi, in Kenya, e il suo corpo è precipitato quando, in preparazione dell’atterraggio, il carrello è stato abbassato.  Nel vano sono stati trovati una borsa, del cibo e dell’acqua.

Non è la prima volta che si verifica un simile incidente nei pressi dell’aeroporto internazionale di Londra. Si ricordano il caso del corpo di un uomo proveniente dall’Angola, caduto su un albero e di un altro, proveniente dal Sudafrica, caduto sul tetto di un negozio.

Nel corso degli ultimi anni sono stati registrati diversi episodi del genere su aerei diretti ad aeroporti europei. Nella quasi totalità dei casi le persone non sopravvivono al viaggio a causa delle bassissime temperature e per la scarsità di ossigeno in quota. (Al Jazeera)