Attesa per i risultati elettorali
Dopo cinque giorni, si fanno ancora attendere i risultati delle elezioni presidenziali che si sono svolte in Guinea. Il sospetto che stiano avvenendo brogli negli scrutini, dilaga tra i candidati, tutti civili. Si tratta del primo voto democratico dopo 52 anni di dittature.

Gli esercizi commerciali di Conakry, capitale della Guinea, hanno deciso di tenere le serrande abbassate, oggi, per il timore di manifestazioni. Nonostante preso il potere nel dicembre 2008, subito dopo la morte dell’ex presidente Lansana Conté, a sua volta giunto alla guida del paese grazie ad un colpo di stato.