Guinea

Il presidente della Guinea-Conakry, Alpha Condé, ha nominato nel fine settimana l’economista Mamady Youla, 54 anni, come nuovo capo del governo. 

Youla andrà a sostituire Mohamed Said Fofana, in carica dal 2010, che ha rassegnato mercoledì scorso le proprie dimissioni a seguito della rielezione di Condé, il quale il 21 dicembre scorso ha prestato giuramento per il nuovo mandato da capo dello Stato. In un altro comunicato, il governo guineano ha indicato la creazione di posti di lavoro per i giovani e la ripresa economica come obiettivi prioritari dell’azione del prossimo esecutivo.

Youla è il primo esponente del settore privato a essere nominato a capo del governo nel paese. In passato, il premier designato aveva tuttavia ricoperto anche incarichi nell’amministrazione pubblica, in particolare ai vertici della Banca centrale della Repubblica di Guinea (Bcrg).

La nomina di Youla è stata accolta favorevolmente anche dal leader dell’opposizione Cellou Dallein Diallo, principale sfidante di Condé alle scorse elezioni presidenziali. “È un uomo brillante con competenze in materia di economia. Spero possa dar prova dello stesso rigore e della stessa abnegazione che gli ho riconosciuto durante gli anni alla Banca centrale”, ha dichiarato l’ex premier. (Agenzia Nova)