Guinea

Diverse decine di detenuti hanno tentato lunedì di evadere dalla prigione centrale di Conakry. capitale della Guinea: un tentativo riuscito solo ad alcuni, prima che le forze dell’ordine riprendessero il controllo della struttura.

Secondo quanto scrive la stampa, l’evasione era stata pianificata a lungo e ci sono volute diverse ore alla polizia e ai gendarmi intervenuti sul posto per riuscire a gestire la situazione. Lo stesso ministero della Giustizia, attraverso un portavoce, ha confermato che si sono registrati “numerosi” feriti da entrambe le parti, senza specificarne il numero.

In tutto, il carcere della capitale potrebbe ospitare 220 prigionieri, ma attualmente i detenuti sono circa 2000. Un fatto che ha inciso sulle difficoltà di controllare il tentativo di evasione e che ha permesso di fuggire ad alcuni di coloro che vi avevano partecipato: anche in questo caso non sono stati forniti dati precisi.

Dopo i fatti è stata aperta un’inchiesta e,secondo quanto riporta la stampa locale, “diverse centinaia” di detenuti sono stati trasferiti in una località ancora sconosciuta “per ragioni di sicurezza”. (Misna)