Il cinema africano ha bisogno anche di te!

Comunicato Stampa

La pandemia di Covid-19 ha colpito duramente anche il Festival di cinema africano di Verona, rassegna storica, tra le prime in Italia, 40 anni fa, a portare sul grande schermo l'universo cinematografico del continente. Per continuare a far vivere la manifestazione gli organizzatori hanno lanciato una campagna di crowdfunding che punta a raccogliere 20mila euro

Questo novembre 2020 doveva essere quello dei festeggiamenti dei nostri primi 40 anni di Festival di Cinema Africano! Un’occasione di incontro con il cinema e la cultura africana, con i suoi cineasti e protagonisti. Nella realtà di oggi, senza dubbio più complessa e cosmopolita rispetto al passato, siamo consapevoli del peso che la civiltà delle immagini ha nella creazione di visioni del mondo e di rappresentazioni dell’altrove e a prova di ciò, cresce sempre più l’interesse per l’uso didattico del cinema.

I film ci fanno viaggiare in altre terre, ci avvicinano a universi lontani e sono fonte di conoscenza di differenti culture per sensibilizzare e responsabilizzare gli spettatori nella costruzione di una società che consideri tra i propri valori fondamentali la solidarietà, l’interculturalità e la condivisione come elementi di crescita umana nel rispetto reciproco dei doveri e diritti individuali e della collettività.

Ma il Covid-19 ha bloccato tante delle nostre idee e tanti ospiti che dovevano arrivare per celebrare insieme questo traguardo. Stavamo selezionando i film per il consueto appuntamento annuale, pensando a un’edizione speciale. Avevamo sognato a occhi aperti tanti eventi accanto alla nostra kermesse cinematografica che ci avrebbe visto impegnati con 10 giornate di Festival a Verona e un mese di Festival in tour nei 27 Comuni coinvolti della Provincia.

Non potevamo immaginare le conseguenze sanitarie ed economiche che a marzo hanno poi  travolto il Paese, né il flusso complesso di normative anti-Covid che hanno iniziato a limitare ogni nostro evento dentro e fuori le sale cinematografiche e soprattutto con gli oltre 8mila studenti e studentesse che ci seguono ogni anno…

E così siamo stati costretti, nostro malgrado, a fermarci… Quest’anno festeggeremo i 39 e ½ con un programma alternativo, ma non possiamo permettere che il nostro Festival di Cinema Africano con il suo progetto culturale e artistico, dopo 40 anni, interrompa il suo corso… ed ecco perché ci rivolgiamo a chi negli anni ci ha seguito, ci stima, ci accompagna.

PER DARE CONTINUITÀ AL FESTIVAL ABBIAMO BISOGNO ANCHE DEL TUO AIUTO!

Ti chiediamo di sostenerci per poter riprendere questa manifestazione culturale che ci avvicina all’Africa,  attraverso la poesia del suo cinema, partecipando al nostro crowdfunding con una donazione sul sito Produzioni dal basso Network Banca Etica –    – per non fermare il Festival e poter condividere anche le edizioni future. 

DI QUANTO ABBIAMO BISOGNO?

La quota necessaria che abbiamo stimato per ripartire è 20mila euro, a fronte di una spesa di 113.000 necessari per realizzare il 40° Festival di Cinema Africano!

Grazie al tuo aiuto e alla pubblicità che farai alla nostra iniziativa, condividendola sui social e tra chi conosci, potremmo festeggiare insieme i nostri primi 40 anni e tu potrai vedere il tuo nome proiettato in sala e pubblicato sui social assieme al lungo elenco di tutti i sostenitori e le sostenitrici di questa campagna!

Per saperne di più visita il sito produzionidalbasso.com di Banca Etica e il sito del Festival