Alcune migliaia di migranti africani, per lo più eritrei, hanno manifestato ieri a Herzlya (Tel Aviv) davanti l’ambasciata del Rwanda per protestare contro la decisione delle autorità israeliane di costringerli a raggiungere quel paese africano entro la fine di marzo, oppure rischiare una detenzione in Israele a tempo indeterminato. Fra gli slogan scanditi dai dimostranti spiccava: «Fermiamo le espulsioni, fermiamo il razzismo»’. Nei giorni scorsi noti scrittori ed esponenti del mondo accademico israeliano si erano espressi contro la espulsione dei circa 35 mila migranti africani che vivono in Israele. A queste voci si sono unite anche quelle di alcuni piloti di aereo che hanno detto che si rifiuteranno di riportare i migranti in Africa, «verso un futuro tutt’altro che sicuro».

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati