Kenya

Questa mattina almeno 6 persone sono morte dopo che alcuni uomini armati hanno sparato alcune raffiche di proiettili contro 2 pulmini sui cui viaggiavano civili, il fatto è accaduto nel distretto di Mandera, nel nord-est del Kenya, vicino al confine con la Somalia. A riferire dell’attacco un funzionario regionale.

Il commissario della contea di Mandera, Fredrick Shisia, ha raccontato alla Reuters che l’attacco sarebbe iniziato alle 9.30 del mattino (ora locale) quando i 2 autobus stavano viaggiando verso Mandera dopo essere partiti dalla capitale del Kenya Nairobi.

Shisia ha poi aggiunto che sino a questo momento il bilancio delle vittime era di 6 persone.

Secondo quanto raccontato dalla Bbc inoltre, proprio ieri le autorità locali avevano vietato ai cittadini residenti nel distretto di Mandera di utilizzare autobus a lunga percorrenza a causa di possibili attacchi da parte del gruppo jihadista somalo al Shabaab, che all’inizio del mese ha minacciato un’intensificazione degli attacchi durante il mese sacro del Ramadan.

Ieri un attentato simile è avvenuto alla periferia di Mogadiscio, dove un ordigno ha colpito un minibus uccidendo 18 persone. (Reuters)