MIGRARE IN AFRICA – DOSSIER SETTEMBRE 2018

Secondo le autorità locali entrerebbero ogni giorno nella metropoli 2mila persone. Oltre 700mila persone l’anno. Quanto l’intera Europa ha accolto mediamente in questi ultimi anni. La città offre opportunità. Anche se per i più giovani l’Europa resta la meta finale.

«I media internazionali, quando parlano di Lagos e della Nigeria, si concentrano sempre sui nostri problemi. Ma la maggioranza delle persone qui sono come me: semplici e amichevoli». Harry, 43 anni, è una delle tante guardie giurate che presidiano quasi tutti gli edifici pubblicamente frequentati della città, dai supermercati ai circoli del tennis.

Per gli standard occidentali, l’ex capitale nigeriana non è ancora considerata una meta sicura e il grande dispiego di sorveglianza privata e di polizia non può che testimoniare come la sicurezza, a Lagos, non sia mai data per scontata. «Bisogna farci l’occhio», avverte l’addetto alla sorveglianza, lasciando intendere che, per chi vive qui, abituarsi a questo livello di attenzione è tutt’altro che impossibile.

Harry è uno dei tanti nigeriani che hanno deciso di migrare da altre regioni del paese verso la grande metropoli, a caccia di nuove opportunità. A vent’anni da quella scelta, Harry si dice convinto di aver fatto la cosa giusta, senza nascondere il suo ottimismo: «Siamo un paese ricco, e se ci sono molte persone ancora in povertà, buona parte del problema è che il governo non usa le risorse che ha per venire incontro ai bisogni della gente».

Espansione demografica

Il Pil della Nigeria ha sperimentato una espansione costante a partire dalla prima metà degli anni Duemila, fino a portare l’ex colonia britannica al primo posto fra le economie del continente. Il tasso di povertà, tuttavia, è aumentato di pari passo, superando nel 2010 il 60% della popolazione.

Questo fenomeno si collega alla sorprendente espansione demografica. Con oltre 190 milioni di abitanti, la Nigeria è il paese più popolato dell’Africa, e, secondo le stime delle Nazioni Unite, diventerà la terza potenza demografica al mondo entro il 2050. Con queste premesse numeriche, non stupisce che i flussi migratori diretti via mare verso l’Italia siano… 

Leggi l’intero dossier e gli altri articoli di approfondimento e analisi. 
Abbonati all’edizione della rivista mensile, cartacea e digitale!
  

Nella foto: la metropoli di Lagos vista dall’alto