LE AFRICHE IN ITALIA – DOSSIER APRILE 2018

Molti progetti delle associazioni africane, destinati ai loro paesi di origine, non sono di puro assistenzialismo. Non solo: le buone pratiche hanno risvolti positivi anche da noi. L’esperienza di Sunugal a Milano.

Il gradino più alto dell’azione progettuale di un’associazione della diaspora è quello di mettere in atto progetti nell’ambito del co-sviluppo. In questo ambito, la popolazione immigrata realizza progetti di sviluppo a favore di una collettività nel proprio paese di origine. In Italia ciò avviene grazie anche alla cooperazione decentrata, che vede protagonisti, insieme alla diaspora, soggetti quali enti locali, ong, associazioni no profit e, spesso, a finanziare progetti possono intervenire anche attori privati.

Sunugal è un’associazione di senegalesi nata a Milano nel 1997, quando l’attuale presidente, Modou Gueye, decise di proporre ai soci di andare oltre il semplice aiuto reciproco. «Sunugal ha iniziato come piccola associazione, con collette di 50mila lire l’anno per sostenerci a vicenda e sostenere le nostre famiglie in Senegal. Ho proposto di provare a realizzare progetti concreti, che contribuissero a uscire dall’assistenzialismo. Ripeto sempre che bisogna mirare all’aiuto che aiuta a eliminare l’aiuto, e non all’aiuto che crea una mentalità da assistito. Bisogna pensare a progetti in cui al posto di darti il pesce ogni giorno, ti aiuto a pescare».

Così, da piccola associazione di auto-aiuto, Sunugal è decollata per diventare una grande associazione, che ha visto poi la partecipazione anche di volontari italiani. Nel tempo è passata dal realizzare progetti di costruzione di pozzi, scuole e sistemi di elettrificazione nella zona di origine dei suoi membri a progetti più strutturati, di sviluppo sostenibile. Diversi gli esempi. C’è il progetto “Sartoria Dakar”: si tratta di una scuola nata in appoggio a un centro di formazione di sartoria nella banlieue della capitale senegalese, e che cerca di offrire alle giovani donne…

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati