Lesotho / Elezioni

Il sovrano del Lesotho, Letsie III, ha fissato al 3 giugno la data per le elezioni generali. L’annuncio è stato fatto ieri dal primo ministro Pakalitha Mosisili. Una settimana fa il re aveva sciolto il parlamento dopo che quest’ultimo aveva tolto la fiducia al premier, in carica da due anni.

Alle elezioni anticipate del 28 febbraio 2015, il partito di Mosisili (Congresso democratico) ottenne 47 seggi parlamentari su 120. Il leader politico formò un governo di coalizione con l’appoggio di altri sei piccoli partiti, portatori di 18 seggi. Al suo insediamento, Mosisili – già primo ministro dal 1998 al 2012 – dichiarò di voler riportare il paese alla normalità dopo mesi di caos dovuto al fallito colpo di stato dell’agosto 2014, quando fu assassinato l’ex comandante in capo delle Forze armate Maaparankoe Mahao e l’allora primo ministro Thomas Thabane fu costretto a rifugiarsi in Sudafrica. (Reuters)